Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico / L’assegno unico temporaneo su Rdc va speso entro fine mese?

L’assegno unico temporaneo su Rdc va speso entro fine mese?

Scopri come funziona per l'assegno unico temporaneo su Rdc di gennaio 2022: va speso entro fine febbraio 2022?

di The Wam

Febbraio 2022

L‘assegno unico temporaneo su Rdc di gennaio va speso entro fine febbraio? Ne parliamo in questo articolo. (Scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

L’assegno unico temporaneo su Rdc di gennaio va speso entro fine febbraio?

Tante famiglie si chiedono se dovranno spendere l’assegno unico temporaneo su Rdc di gennaio 2022 entro fine febbraio 2022. Come accade, per esempio, proprio per il reddito di cittadinanza: il beneficio, infatti, va speso entro la fine del mese successivo a quello in cui è erogata la ricarica.

La mensilità dell’Rdc di gennaio va utilizzata prima del 28 febbraio 2022, altrimenti l’INPS applicherà dei tagli fino al 20%. Ogni sei mesi, poi, l’istituto azzererà le somme residue non spese sulla Carta Rdc.

Ma come funziona per l’assegno temporaneo? Il contributo economico per i figli a carico viene erogato automaticamente sulla carta del reddito di cittadinanza. I beneficiari dell’Rdc, infatti, non hanno dovuto fare domanda per l’integrazione.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Quella cifra non va spesa entro un limite di tempo definito. Per l’integrazione, infatti, non si applicano i limiti di prelievo e di spesa previsti per il reddito di cittadinanza.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Perché non riesco a prelevare i soldi dell’assegno unico temporaneo su Rdc?

Nelle scorse settimane tanti beneficiari hanno avuto problemi a ritirare i soldi dell’assegno temporaneo, versato sul reddito di cittadinanza.

In situazioni simili, ci si trova di fronte a un errore. I cittadini possono segnalare il problema online, attraverso il servizio “INPS risponde” o andare presso una sede provinciale dell’ente.

Non sono rari i casi in cui la responsabilità di questo errore è stata “rimpallata” fra l’INPS, che fa partire le disposizioni di pagamento, e gli uffici di Poste Italiane che si occupano di erogare il denaro.

assegno unico temporaneo su rdc spendere fine mese

Pagamento assegno unico temporaneo gennaio 2022: quando arriva?

Le disposizioni di pagamento sono gestite dall’INPS e hanno tempi differenti per ogni beneficiario. A influire sulle tempistiche giocano numerosi fattori, a partire dal momento in cui si è presentata la domanda.

Ieri, 17 febbraio 2022, sono partiti alcuni pagamenti per l’assegno richiesto con domanda. Il giorno precedente, 16 febbraio 2022, c’erano stati i versamenti dell’integrazione sull’Rdc.

Tanti beneficiari, comunque, devono ancora ricevere l’assegno. Analizzando quello che è accaduto negli ultimi mesi, è lecito aspettarsi l’accredito del contributo economico di gennaio entro fine febbraio 2022.

A marzo, poi, dovrebbero essere pagati sia l’assegno temporaneo di febbraio che la prima mensilità dell’assegno unico che sostituirà gli ANF in busta paga.

L’importo dell’assegno cambia rispetto all’ISEE e al numero di figli a carico. Una famiglia numerosa con ISEE basso riceverà più soldi di un nucleo familiare con meno figli e ISEE più elevato.

Come si controlla il pagamento dell’assegno unico temporaneo di gennaio 2022

I pagamenti dell’assegno si verificano telematicamente (online) dal sito INPS, navigando nell’area riservata “Prestazioni e servizi”, accessibile dai cittadini con le credenziali personali: SPID, CIE o CNS.

Per controllare le date di accredito, si deve cliccare sulla voce “Assegno Temporaneo Figli Minori” e accedere all’area “Consulta e gestisci le domande che hai presentato” o verificare gli accrediti dalla voce “Pagamenti“.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp