Lavoratori a rischio: assolto Florio, ex dirigente Asl di Avellino

2' di lettura

Lavoratori a rischio e non tutelati, mancata presentazione dei documenti di inizio attività (s.c.i.a.). Accuse che erano valse un processo a carico dell’ex dirigente generale dell’Asl di Avellino, Sergio Florio. L’imputato, difeso dall’avvocato Massimo Preziosi, ieri è stato assolto dal giudice, Sonia Matarazzo.

Le accuse a carico di Florio

L’ex dirigente dell’azienda sanitaria locale di Avellino era finito in un’indagine che risale al 2012, quando era datore di lavoro presso l’ospedale “Criscuoli” di Sant’Angelo dei Lombardi.

Florio era accusato di non aver adottato le misure minime idonee a prevenire gli incendi e a tutelare l’incolumità dei lavoratori.

Avvocato Massimo Preziosi

Le accuse, certificate da un verbale dei vigili del fuoco di Avellino, si riferiscono al biennio dal 2012 al 2014. A queste contestazioni si aggiungeva anche un decreto penale di condanna a pena pecuniaria. Decreto impugnato con successo, entro i termini previsti dalla legge, dall’avvocato Preziosi. Il pubblico ministero aveva chiesto un’ammenda di 3mila euro, ma il giudice Matarazzo ha assolto l’imputato, condividendo la linea del suo difensore.

La difesa di Florio

L’avvocato ha dimostrato come da tempo erano già state attribuite competenze specifiche in materie di sicurezza ad altre figure che lavoravano nell’ospedale. Florio era insomma estraneo alle vicende contestate.

E’ passato, dunque, il principio che il datore di lavoro è esente da responsabilità che sono in capo ad altre figure professionali, tra le quali un addetto o un responsabile alla sicurezza delle strutture. Rispetto alle contestazioni del 2012, l’Asl aveva provveduto all’adempimento delle prescrizioni impartite, regolarizzando le situazioni di irregolarità riscontrate dai vigili del fuoco del comando provinciale di Avellino.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie