Atripalda, il ricordo della prof Prezioso. Donati i suoi libri

Atripalda, il ricordo della prof Prezioso. Donati i suoi libri


2' di lettura

Una commovente cerimonia commemorativa per la professoressa Ortensia Prezioso, ma anche un modo per assicurarsi la sopravvivenza della sua grande eredità culturale attraverso una generosa donazione di libri alla comunità amata dall’insegnante, quella di Atripalda. Si è tenuta questa mattina, alle 10 presso la Biblioteca comunale di Atripalda “L.Cassese”, la cerimonia per ricordare l’insegnante di Lettere e Filosofia. Scomparsa nel luglio del 2018. Non solo una docente, ma un punto di riferimento per generazioni di studenti che hanno condiviso con lei gli anni più preziosi, quelli della formazione.

Ortensia Prezioso, in una vita dedicata all’insegnamento e quindi alla formazione dei cittadini di domani, è stata professoressa in numerosi comuni dell’Irpinia, tra cui Moschiano, Lauro, Volturara Irpina, Chiusano San Domenico ed infine Santo Stefano del Sole, presso l’istituto comprensivo di Aiello del Sabato.

Ortensia Prezioso: più di una professoressa

La professoressa Prezioso, figlia di Carmelina Salvi – storica commerciante atripaldese – e di Alfredo Prezioso – commerciante e presidente della blasonata “FC Atripalda Calcio”, quella della serie D degli anni ‘60 – era una donna conosciuta e apprezzata nella comunità atripaldese, per la sua generosità, competenza, amore per la cultura e per tutti quei ragazzi che ha contribuito a formare. Per la commemorazione, questa mattina,
alla presenza del sindaco di Atripalda, Giuseppe Spagnuolo, dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Anna Nazzaro, e dell’assessore alla Cultura, Stefania Urciuoli, sono stati donati oltre 180 volumi – tra testi enciclopedici e di interesse culturale – posizionati in una apposita sezione della Biblioteca Comunale di Atripalda, dedicata proprio alla professoressa Prezioso.

I libri della generosa donazione

La donazione è stata fortemente voluta dai figli della compianta docente, Alessio Alvino, Capitano della Guardia di Finanza, e Mauro Alvino, avvocato penalista del foro di Avellino. Tra i volumi donati, alla gà preziosa e vasta collezione della Biblioteca “Cassese”, ci sono: Storia della Critica (composto da volumi 3), L’età contemporanea (composto da 4 volumi), 2000 Anni di storia (Aramando Saitta – Edit. La Terza) (composto da 4 volumi), Letteratura Italiana (Edit. La Terza) (composto da 66 volumi), I Classici del Pensiero Italano (composto da 15 volumi), Storia d’Italia (composto da 12 volumi), Storia del Mondo Medievale (edit. Garzanti – Cambridge) (composto da 7 volumi), Storia del Mondo Antico (edit. Garzanti – Cambridge) (composto da 9 volumi), Storia del mondo Moderno (edit. Garzanti – Cambridge) (composto da 12 volumi), Storia della letteratura italiana (edit. Garzanti – Cambridge) (composto da 9 volumi).

L’avvocato Alvino: “Grazie a tutti”

L’avvocato Alvino, in una nota, aveva già ringraziato per l’opportunità il Comune di Atripalda. E in particolare: “L’assessore alla Cultura del Comune di Atripalda, Anna Nazzaro, che si è prodigata per questa cerimonia. Far parte di una comunità non significa solo vivere i luoghi e le tradizioni, ma anche “condividere”, nell’accezione più vera della parola. Questa donazione fa sì che l’eredità culturale di mia madre sopravviva alla caducità umana e diventi parte del patrimonio dell’intera collettività”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie