Atripalda, spaccio di droga: perizia sul 28enne


1' di lettura

Spaccio di droga ad Atripalda, nominato uno psichiatra per stilare una perizia su un 28enne che, con un complice, potrebbe finire a processo. I fatti si riferiscono al marzo del 2018. Quando i carabinieri avevano fermato un uomo con una bustina di marijuana. Lui aveva raccontato di aver acquistato lo stupefacente da due ragazzi in piazza Umberto I. Così è scattata l’inchiesta e si è arrivati all’identificazione e alla richiesta di processo.

Su richiesta dell’avvocato, Dario Cierzo, è stato nominato lo psichiatra Francesco Saverio Ruggiero che dovrà stabilire se uno dei due imputati era capace di intendere e di volere al momento del fatto, la sua pericolosità sociale e la capacità di stare in giudizio. Nella prossima udienza, fissata a dicembre, gli avvocati dell’altro imputato Gerardo De Vinco e Sabino Rotondi, potrebbero chiedere di stralciare la sua posizione.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!