Era tutto pronto per uccidere la moglie e il figlio di Biagio Cava

1' di lettura

Era tutto pronto per uccidere il figlio e la moglie del boss Biagio Cava. Salvatore Cava e la madre, Rosalba Fusco, sarebbero finiti nel mirino di un gruppo di fuoco del clan Graziano. Proprio per evitare quell’esecuzione sarebbe scattata l’operazione che ha portato all’arresto di cinque esponenti di primo piano del gruppo criminale dei Graziano.

Secondo gli investigatori, Fiore e Salvatore Graziano, Antonio Mazzocchi, Domenico Desiderio e Ludovico Rega, stavano per riaprire la sanguinosa faida di Quindici. Nel corso delle perquisizioni hanno anche trovato un manichino di donna sul quale si stavano esercitando a sparare.

A breve tutti i dettagli dell’operazione.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!