Aumento con la 104 a ottobre 2022? No, chi avrà più soldi

Aumento con la 104 a ottobre 2022: cerchiamo di capire se la rivalutazione parziale delle pensioni verrà applicata a ottobre anche a chi ha la 104.

8' di lettura

Aumento con la 104: chi ha la 104 beneficerà dell’aumento delle agevolazioni connesse, a ottobre? Cosa prevede il Decreto Aiuti? Su quali prestazioni è prevista l’applicazione della rivalutazione? (scopri le ultime notizie sui diritti e le agevolazioni per le persone con disabilità. Leggi su Telegram e WhatsApp tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook e la pagina Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Aumento con la 104. In molti ci state chiedendo se chi beneficia delle agevolazioni 104 ha anche diritto agli aumenti che verranno applicati con la rivalutazione parziale delle prestazioni pensionistiche e dei trattamenti assistenziali che verrà applicata da ottobre a dicembre 2022.

Ebbene, la risposta è no. La 104 non avrà alcun aumento. Tuttavia, se insieme alla 104 percepisci un trattamento economico assistenziale o previdenziale, l’aumento verrà applicato su questo. Ti spieghiamo tutto in questo approfondimento.

Indice

Aumento con la 104: gli aumenti previsti a ottobre 2022

Aumento con la 104. A partire da ottobre e fino a dicembre 2022, su tutte le prestazioni previdenziali e i trattamenti assistenziali verrà applicato un aumento pari al 2%.

La decisione del Governo di applicare una rivalutazione parziale delle pensioni in attesa della perequazione piena che invece ci sarà a gennaio 2023, ha l’obiettivo di aiutare i pensionati ad affrontare il caro vita a seguito della forte inflazione che sta colpendo il nostro Paese.

Vedremo nei prossimi paragrafi a chi spettano gli aumenti, ma prima di tutto vogliamo rispondere alla domanda di molti nostri utenti, i quali ci chiedono se ci sarà la rivalutazione invalidità 104.

Ebbene: gli aumenti legge 104 non ci saranno perché, come ti abbiamo detto, l’incremento è applicato alle prestazioni previdenziali e assistenziali, nelle quali non rientra la 104.

Facciamo un passo indietro e vediamo in cosa consiste la legge 104.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Aumento con la 104: che cos’è la legge 104

Aumento con la 104. La legge 104/1992 è stata emanata con l’obiettivo di chiarire e ordinare i diritti, l’integrazione sociale e l’assistenza delle persone portatrici di handicap, assicurando il sostegno oltre che al disabile, anche ai familiari che se ne prendono cura.

La Legge vuole prevenire ed eliminare le situazioni che riducono o annullano l’autonomia della persona con disabilità, garantendo il rispetto della dignità umana e i suoi diritti in tutti gli ambiti della vita, dalla famiglia al lavoro, dalla scuola al rapporto con gli altri individui, permettendo la piena integrazione nella società.

Per raggiungere questi obiettivi, la legge 104 prevede una serie di agevolazioni, sia per le persone con handicap (articolo 3, comma 1), che per quelle con handicap grave (articolo 3, comma 3).

Quindi: più il portatore di handicap sarà riconosciuto grave e maggiori sanno le agevolazioni a cui avrà accesso.

Attenzione, però: parliamo di agevolazioni economiche e non di prestazioni assistenziali, come la pensione di invalidità civile o l’assegno mensile di assistenza, per fare degli esempi.

Vediamo in cosa consistono queste agevolazioni economiche.

Intanto leggi in questo nostro approfondimento quali sono tutti i percettori di trattamenti assistenziali che hanno diritto all’aumento di ottobre e in cosa consistono concretamente gli incrementi.

Aumento con la 104 a ottobre: le agevolazioni economiche previste dalla 104

Aumento con la 104 a ottobre. La legge 104, quindi, non prevede l’erogazione di un sussidio economico al portatore di handicap, ma tutto ciò che è legato all’aspetto economico viene distribuito sotto forma di agevolazioni fiscali, bonus e agevolazioni lavorative regolarmente retribuite.

Se sei titolare di 104, puoi ottenere queste agevolazioni:

Quindi: non sono prestazioni assistenziali ma agevolazioni fiscali ed economiche, a cui non si applica per legge l’aumento. Non si applicherà né con la prima rivalutazione di ottobre e nemmeno con la perequazione piena che sarà fatta a gennaio 2023.

Tuttavia, se insieme alla 104 percepisci un sussidio economico, l’aumento verrà applicato a questo.

Vediamo a chi spetta il sussidio economico insieme alla legge 104.

Nel 2023 aumenterà anche l’importo dell’assegno unico e delle maggiorazioni: leggi tutti i dettagli in questo articolo.

Aumento con la 104 a ottobre 2022? No, chi avrà più soldi

Aumento con la 104: a chi spetta il sussidio economico con la 104

Aumento con la 104. Il sussidio economico insieme alla legge 104, spetta solo a chi è riconosciuto invalido con una percentuale compresa fra il 74% e il 100%.

Al di sotto del 74% non spetta alcun contributo economico da parte dell’Inps, ma solo una serie di agevolazioni, come ti abbiamo spiegato nel paragrafo precedente.

Con una percentuale compresa tra il 74 e il 99 per cento spetta l’assegno mensile di invalidità, pari a 291,69 euro al mese per 13 mensilità, ma solo se il reddito annuo personale del richiedente non supera i 5.010,20 euro.

Se si è riconosciuto invalidi totali si ha invece diritto a ricevere la pensione di inabilità, pari a 291,69 euro al mese per 13 mensilità, ma solo se il reddito annuo personale non supera i 17.050,42 euro.

Inoltre, se si poi riconosciuti invalidi totali e impossibilitati a deambulare o a svolgere azioni della vita quotidiana senza assistenza, si ha diritto all’indennità di accompagnamento, che ha un importo di 525,17 euro per 12 mensilità, senza limiti di età o di reddito.

Ebbene: se percepisci uno di questi sussidi economici insieme alla 104, l’aumento del 2% previsto con la rivalutazione parziale verrà applicato su di esso, ma non ci saranno aumenti legge 104.

Potrebbe anche interessarti quale sarà l’aumento dell’indennità di accompagnamento a ottobre: ne abbiamo parlato su invaliditaediritti.it

Aumento con la 104: in cosa consiste l’aumento parziale delle pensioni

Aumento con la 104. Il Decreto Aiuti bis contiene, tra le altre misure a favore dei cittadini in difficoltà economica, anche un incremento del dei trattamenti previdenziali e assistenziali.

In realtà, le prestazioni assistenziali sono state in un primo momento escluse da questi aumenti, ma dai cedolini di ottobre si ha avuto la conferma che l’incremento è stato applicato anche a questi sussidi economici.

La percentuale decisa dal Governo è del 2%: un anticipo sulla perequazione piena che verrà applicata a gennaio 2023 e che, stando alle stime, dovrebbe essere dell’8%, percentuale a cui si attesta l’inflazione registrata negli ultimi 12 mesi.

Si tratta di aumenti di una manciata di euro, che lasciano amareggiati i pensionati, i quali si chiedono come si può affrontare il caro vita con 10 o al massimo 18 euro in più sulla propria pensione.

Su una pensione di invalidità di 302,31 euro (a cui è stata applicata già la maggiorazione sociale dell’1,7% a gennaio 2022), l’aumento del 2% porta a ottenere 6 euro in più, per un totale di 308,96 euro.

Una miseria, lo pensiamo tutti. Forse è per questo che il Governo ha deciso di approvare il nuovo bonus 150 euro da destinare a molte categorie di italiani, compresi i pensionati, gli invalidi e i disabili.

In attesa della perequazione piena delle pensioni, che permetterà di avere qualche soldo in più in tasca, ma soprattutto di una riforma delle pensioni che permetta a tutti di vivere in maniera dignitosa, intaschiamo voi concretamente e noi di TheWam.net simbolicamente, questo ulteriore affronto alla dignità.

Prima di lasciare questa pagina, leggi i nostri approfondimenti sul nuovo bonus 150 euro per capire se sei beneficiario della nuova indennità una tantum e se devi presentare domanda per ottenerla.

Questi invece sono gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie