Aumento invalidità con il reddito di emergenza: gli importi

5' di lettura

Aumento invalidità civile con il reddito di emergenza. Quando è possibile? Di che cifre parliamo? Con cosa è compatibile il sussidio e quanti soldi in più garantisce in caso di famiglie numerose? Ne parliamo in questo articolo.

INDICE

  1. Aumento invalidità civile
  2. Aumento invalidità civile con il reddito di emergenza
  3. Requisiti reddito di emergenza: come fare domanda
  4. Ricevi tutte le news su invalidità e reddito di emergenza

Aumento invalidità civile: a chi spetta e gli importi

L’aumento dell’importo per i trattamenti riservati agli invalidi è un tema molto dibattuto. La Corte Costituzionale ha riconosciuto un incremento della pensione di invalidità civile al 100%, ma si tratta solo di un primo passo.

Tanti invalidi civili parziali, infatti, continuano a ricevere trattamenti minimi e insufficienti a garantire il soddisfacimento di spese come quelle sanitarie o dei costi sostenuti per la vita quotidiana.

La sentenza della Corte Costituzionale ha stabilito un aumento dell’importo da 286 euro a 651,52 euro per i maggiorenni con invalidità civile al 100% e un reddito individuale inferiore a 8469,63 euro che sale a 14447,42 euro se si calcolano i redditi cumulabili con il coniuge. Importi che finiscono per escludere tanti invalidi.

Ricevi tutte le news su aumento dell’invalidità, Rem, bonus e notizie dal mondo del lavoro su whatsapp.

aumento invalidita quanto cresce con il reddito di emergenza

Aumento invalidità con il reddito di emergenza: quanto spetta?

Il reddito di emergenza è compatibile con l’assegno ordinario di invalidità e con tutti i trattamenti di invalidità. Il sussidio, grazie a quattro mensilità valide per i mesi di giugno, luglio, agosto e settembre 2021, può garantire da un minimo di 1600 euro (400 x 4) a un massimo di 3360 euro (840 x 4) per famiglie numerose dove sono presenti persone con grave disabilità.

Scopriamo quanti soldi in più ti spettano in aggiunta ai trattamenti di invalidità.

Per calcolare l’importo del Rem bisogna tener conto del numero di persone in famiglia e della composizione del nucleo familiare: un fattore che riassume quanti maggiorenni, minorenni e persone con disabilità ci sono in famiglia.

La rata mensile del reddito di emergenza è uguale al prodotto di “400” moltiplicato per il fattore della scala d’equivalenza associato alla famiglia.

Chi fa domanda ha valore “1”, ogni altra persona maggiorenne vale “0,4” e ogni minorenne “0,2”, fino a una soglia massima di “2” per singola famiglia che sale a “2,1” se nel nucleo familiare ci sono persone con grave disabilità.

Ecco una tabella che ti mostra a quanto ammonta il rem mensile a seconda della composizione della famiglia:

Composizione nucleo familiareScala di equivalenzaImporto Rem mensile
Un adulto1400 euro
Due adulti1,4560 euro
Due adulti e un minorenne1,6640 euro
Due adulti e due minorenni o tre adulti1,8720 euro
Tre adulti e due minorenni2 (massimo riconosciuto)800 euro
Tre adulti e due minorenni (un componente disabile grave)2,1 (massimo riconosciuto)840 euro

Requisiti reddito di emergenza: come fare domanda

Per poter chiedere il reddito di emergenza bisogna usare il servizio online messo a disposizione dall’Inps, seguendo le indicazioni di questa guida, o rivolgersi a un istituto di patronato. Per inoltrare la richiesta è necessario soddisfare questi requisiti:

    • chi fa domanda deve essere residente in Italia.
    • Il valore del reddito familiare, nel mese di aprile 2021, determinato in base al principio di cassa, deve essere inferiore all’ammontare mensile del beneficio Rem. La soglia è aumentata di un dodicesimo del canone di locazione come dichiarato ai fini ISEE).
    • Il valore del patrimonio mobiliare familiare, con riferimento al 31 dicembre 2020, deve essere inferiore a 10.000 euro. Soglia aumentata di 5.000 euro per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di euro 20.000. Cifra che sale a 25mila se in famiglia c’è una persona in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza, come definite ai fini ISEE
    • Il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) deve essere inferiore a 15.000 euro.
    • Nessun membro del nucleo familiare deve ricevere o aver percepito trattamenti economici legati alla emergenza COVID 19 di cui all’articolo 10, del Decreto Legge 22 marzo 2021, n.41 (i cosiddetti bonus stagionali da 2400 euro e 1600 euro)
    • Nessun membro del nucleo familiare deve essere titolare di pensione diretta o indiretta ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità.
    • Nessun membro del nucleo familiare deve essere titolare di un rapporto di lavoro dipendente la cui retribuzione lorda mensile supera la soglia massima di reddito familiare.
    • Nessun membro della famiglia deve ricevere Reddito o Pensione di Cittadinanza ovvero di analoghe misure istituite dalle province autonome di Trento e Bolzano.

    Se vuoi fare domande specifiche sull’aumento dell’invalidità, il Rem, i bonus o i temi legati al mondo del lavoro seguici su Instagram

    Per ricevere tutte le ultime notizie sui pagamenti del reddito di emergenza: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

    Aggiungiti a 78mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie