Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro / Aumento di 206 euro con Bonus per 120.000 dipendenti

Aumento di 206 euro con Bonus per 120.000 dipendenti

Confermato l'aumento dello stipendio dei dipendenti di aziende artigiane, compreso di bonus. Ecco a quanto ammonta.

di The Wam

Giugno 2024

È stato siglato l’accordo di rinnovo del CCNL artigianato, area alimentazione e panificazione, che prevede un aumento dello stipendio di 206 euro con anche un bonus forfettario (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Aumento dipendenti di artigiani

L’aumento dello stipendio incide su oltre 120mila lavoratori dipendenti di circa 30mila aziende. Parliamo di dipendenti di imprese come panifici, pizzerie al taglio, piadinerie, yougurterie, laboratori di lavorazione della carne e caseari…

Importante evidenziare che le nuove regole del contratto nazionale si applicano anche ai dipendenti delle piccole e medie imprese non artigiane, del settore alimentare, che hanno un organico fino a 15 dipendenti.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Dipendenti artigiani, bonus e aumento

L’aumento sullo stipendio ammonta al 12,06%, ossia 206 euro a regime al livello 3A per il settore alimentazione e di 198 euro al livello A2 del settore panificazione, che saranno erogati in quattro rate, a partire, come riferimento, dal 1 aprile 2024.

Nel periodo scoperto dalla rivalutazione contrattuale non ci sono stati aumenti, per questo è anche previsto un bonus una tantum da 160 euro.

Aumento di 206 euro con Bonus per 120.000 dipendenti
Aumento di 206 euro con Bonus per 120.000 dipendenti – In foto una dipendente di una gelateria.

Dipendenti aziende artigiane: congedi, invalidità e violenza di genere

Infine, ci sono novità anche per le vittime di violenza di genere, con la l’estensione di ulteriori tre mesi di congedo, di cui due retribuiti al 30%.

Inoltre, il periodo di comporto per i lavoratori con disabilità certificata è elevato a 90 giorni.

Per quanto riguarda i genitori, verranno introdotti permessi retribuiti per l’inserimento dei figli all’asilo nido e alla scuola dell’infanzia.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp