Avellino, il comune si prepara a riconoscere gli alberi monumentali della città

Adesso gli esperti individueranno gli alberi più antichi del capoluogo per farli riconoscere a livello regionale e nazionale.

1' di lettura

Entro l’anno Avellino avrà i suoi alberi monumentali iscritti nell’elenco ministeriale. Ad annunciare la notizia è Diego Infante, coordinatore regionale dell’associazione ambientalista Rami (Registro alberi monumentali italiani).

Dopo le tante richieste al comune di Avellino, l’amministrazione cittadina ha ascoltato l’esperto di alberi monumentali. Il verde del capoluogo presto sarà riconosciuto e tutelato.

L’incarico dal comune

Con una determina dirigenziale, Palazzo di Città ha affidato a Diego Infante e all’agronomo Ferdinando Zaccaria, il compito di raccogliere tutte le informazioni e le certificazioni necessarie per iscrivere gli alberi più antichi di Avellino a un elenco ad hoc redatto e aggiornato ogni anno dal ministero dell’Ambiente.

L’incarico è a titolo gratuito e Infante sui social ha festeggiato questo traguardo raggiunto dicendo: “Non lasciate che le cose accadano. Fatele accadere. Perché lo Stato siamo noi.

Gli alberi già individuati

Diego Infante ha fondato un gruppo Facebook Alberi monumentali d’Irpinia” per cercare e riconoscere gli alberi storici in Provincia di Avellino.

In pochi mesi centinaia di cittadini hanno segnalato le piante più antiche in tutto il territorio irpino e hanno chiesto sui social l’intervento degli amministratori comunali. Nelle nostre interviste, Infante ci ha parlato di numerosi alberi che potrebbero dare valore al patrimonio turistico della città.

Il referente regionale di Rami, infatti, ha individuato già un Pino di Aleppo molto antico nei giardini del museo irpino, i platani alle porte dell’istituto agrario, i tigli di Rampa Santa Maria delle Grazie e diversi alberi nella Villa comunale del Corso di Avellino.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie