Camorra Avellino, 23 arresti: sgominato il clan Partenio 2

Avellino, 23 arresti. Maxi blitz anti-camorra in Irpinia contro il clan Partenio 2.

2' di lettura

Maxi blitz anti-camorra in Irpinia. Da questa mattina i carabinieri del comando provinciale stanno eseguendo le misure cautelari chieste e ottenute dalla Dda di Napoli. Un’operazione contro il Clan Partenio 2. Sono stati impegnati 250 militari e almeno un elicottero che dalle prime luci dell’alba ha sorvolato Avellino, Mercogliano e altri paesi del ristretto hinterland. (Leggi i nomi degli indagati)

Avellino, blitz anti-camorra: 23 arresti

Il Clan Partenio 2 era già stato nominato in alcune informative degli inquirenti. Si tratta di un’associazione a delinquere nata dalle ceneri del vecchio clan che a inizio anni 2000 ha insanguinato la provincia di Avellino, occupandosi di spaccio di droga, estorsioni e droga.

I reati contestati a vario titolo sono l’associazione a delinquere di tipo mafioso, l’usura, l’estorsione, la detenzione di armi e altro. Oltre alle 23 persone arrestati, ce ne sono altre diciassette finite in un filone parallelo. Un decreto di sequestro preventivo per diversi reati, contestati a vario titolo: scambio elettorale politico mafioso, turbata libertà degli incanti, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio. La guardia di finanza di Napoli ha perquisito abitazioni, uffici, società ditte e aziende, ricollegabili anche per interposta persona. 

Nel 2018 la Procura ordinaria di Avellino, sotto la supervisione del procuratore aggiunto Vincenzo D’Onofrio, aveva infatti indagato su un giro di estorsioni nell’hinterland avellinese riconducibile allo stesso gruppo criminale. E anche nel processo per l’omicidio di Michele Tornatore, si era fatto riferimento agli “amici di Avellino” che prestavano il denaro. Così era scattata una seconda indagine, affidata ai carabinieri del nucleo investigativo di Avellino. Segnali che avevano convinto gli inquirenti napoletani che potesse trattarsi dello stesso clan o, comunque, di persone che si muovevano nella stessa orbita criminale.

Clan Partenio 2: la risposta dello Stato

La scorsa settimana, i vertici dell’Antimafia di Napoli erano stati ad Avellino per incontrare il procuratore, Rosario Cantelmo, e l’aggiunto, Vincenzo D’Onofrio. Una riunione per coordinare le strategie per combattere il nuovo gruppo clan, ma anche per fare il punto proprio sulle indagini che già lo riguardavano. E’ infatti, verosimile, che gli ultimi episodi avvenuti nel capoluogo irpino abbiano convinto gli inquirenti a dare un’accelerata all’inchiesta.

Il Clan Partenio 2

Si tratta di un gruppo criminale composto, per lo più, da persone attive proprio fra il capoluogo irpino e l’hinterland. E quindi un clan autoctono che voleva imporre il proprio controllo su Avellino, scompaginando vecchi equilibri.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie