Avellino, l’arrestato: quella droga l’avevo scordata. Tradito dal borsello

Rimarrà in carcere il 47enne di Rione Parco, quartiere di Avellino, arrestato dalla Polizia che gli ha sequestrato 73 bustine di cocaina.

Resta in carcere il 47enne di Avellino arrestato dalla Polizia che gli ha sequestrato oltre 70 bustine di cocaina
Resta in carcere il 47enne di Avellino arrestato dalla Polizia che gli ha sequestrato oltre 70 bustine di cocaina
1' di lettura

Rimarrà in carcere il 47enne di Rione Parco, quartiere di Avellino, arrestato dalla Polizia che gli aveva sequestrato 73 bustine di cocaina. L’indagato era ai domiciliari ma continuava a spacciare: questo quanto emerso dagli accertamenti. (La foto di copertina è di archivio)

Droga, l’arresto

Gli investigatori della sezione antidroga della Questura, coordinati dall’ispettore superiore Roberto De Fazio, avevano già arrestato il 47enne a inizio giugno, dopo aver trovato nella sua auto 56 bustine di cocaina. E proprio quell’arresto o, meglio, quello che è accaduto dopo, si è rivelato determinante per la decisione del gip, Francesca Spella, che ha deciso di convalidare il carcere per il 47enne.

L’indagato, infatti, ha raccontato che la droga sequestrata non era destinata allo spaccio, si trattava di stupefacente del quale si era dimenticato e che era stato acquistato in un momento precedente al primo arresto di giugno.

Il borsello lo ha “incastrato”

A tradirlo, però, è stato il borsello in cui si trovava la droga. Lo stesso sequestrato durante la prima operazione di Polizia e poi restituito dai giudici del Riesame. Lì dentro, come i lettori potranno immaginare, non c’era traccia delle 73 bustine che ora sono state rinvenute.

Una storia singolare, quella dell’indagato difeso dall’avvocato Danilo Iacobacci, che a giugno era stato condannato per un altro reato, ottenendo la pena sospesa e quindi la libertà. Giusto il “tempo di riassaporarla”, quella libertà, che era arrivato l’arresto con l’accusa di spaccio. Pochi giorni fa la nuova misura cautelare. Ora il suo avvocato potrebbe decidere di ricorrere al Riesame.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie