Arte ed ecologia. Gli studenti del Marone a confronto con Biancardi e Stella

L'iniziativa martedì 12 novembre nell'aula magna del liceo avellinese

1' di lettura

Arte ed ecologia. Gli studenti del liceo Publio Virgilio Marone ne discutono con il presidente della Provincia, Domenico Biancardi, l’artista Emiliano Stella e Nicola Boccalone, amministratore unico di Irpiniambiente. L’incontro si svolgerà nell’aula magna dell’istituto martedì 12 novembre.

Apre l’evento, organizzato dalla Referente Rapporti con il territorio la professoressa Barbara Matetich, la Dirigente del Liceo, Lucia Forino.

L’iniziativa vuole focalizzare l’attenzione degli studenti e delle studentesse sul divieto nell’ Ue, entro il 2021, all’uso di oggetti di plastica monouso: posate, piatti, cannucce , bastoncini cotonati, bastoncini per palloncini, e all’uso delle plastiche ossi-degradabili, ai contenitori per alimenti e tazze in polistirolo espanso.

Dedicare particolare attenzione al problema dell’impatto ambientale, della sostenibilità e dell’ecologia, drammaticamente diventato scottante a causa di una effettiva situazione perennemente a rischio, è diventato fondamentale; educare le giovani generazioni al rispetto dell’ambiente, imprescindibile.

Ma come si relaziona e quanto sente e rielabora la ricerca artistica su questo tema?

Questi temi hanno coinvolto la comunità scolastica del Liceo Virgilio Marone di Avellino: martedì 12 novembre gli studenti cercheranno di proporre la loro visione sulle tematiche ambientali. Scuola ed Enti territoriali al lavoro nella stessa direzione.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!