Associazione Ales, tra ambiente, lavoro e solidarietà

Viaggio tra le associazioni della provincia di Avellino. Ecco dove è stato il nostro Stefano Carluccio



3' di lettura

ALeS è un’associazione politico-culturale che nasce con lo scopo di promuovere la cultura politica attraverso partecipazione e confronto, soprattutto fra e con le nuove generazioni. I valori di riferimento sono Ambiente, Lavoro, Solidarietà ed Inclusione. Caratteristica dell’associazione è quella di avere una composizione eterogenea, con componenti che provengono da esperienze lavorative e culturali differenti, ma accomunati dal medesimo scopo e dalla condivisione dei medesimi valori.

Oggi cerchiamo di capire meglio cos’è e cosa fa parlando con il Presidente di ALeS, Paolo Huner.

Quando e come nasce ALeS?

ALeS, acronimo di “Ambiente Lavoro e Solidarietà”, nasce ufficialmente il 6 dicembre 2019, quando è stata presentata al pubblico attraverso i media locali.

L’associazione tuttavia affonda i suoi natali in tempi ben più risalenti, la sua costituzione rappresenta, infatti, il necessario epilogo di una discussione che si protraeva da circa un anno e mezzo, su iniziativa di un gruppo di persone che si riconoscono nel campo progressista, appassionati al dibattito politico e culturale.

Quale è stata l’accoglienza quando è stata creata l’associazione?

L’associazione ha immediatamente destato interesse e curiosità fra le persone del posto e non ed i media locali. Molto probabilmente né è stato percepito lo spirito propositivo e le finalità concrete che la stessa si pone, all’interno di un panorama in cui erano, fino a questo momento, del tutto assenti i luoghi di discussione e di proposta politica e al cui bisogno latente, l’associazione si è posta evidentemente quale prima risposta concreta.

Quali sono state le iniziative che avete portato avanti nel tempo e quali quelle di cui siete più orgogliosi?

Sin dalla sua costituzione, l’associazione si è immediatamente attivata attraverso iniziative interessanti e ad alto contenuto partecipativo, invitando la popolazione ad intervenire in maniera attiva.

Lo stesso primo incontro ufficiale con la stessa, ad esempio, tenutosi il 6 dicembre 2019, Presso la Sala Consiliare del Comune di Cervinara, ha rappresentato un’occasione per introdurre ed indurre una riflessione su argomenti di spiccata rilevanza sociale e culturale, all’interno di un dibattito di elevata caratura culturale, grazie anche e soprattutto alla partecipazione, in qualità di relatore, del Prof. Ernesto Paolozzi, docente di Storia della Filosofia Contemporanea all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Ancora, in occasione del cinquantesimo anniversario dalla strage di piazza Fontana, è stato organizzato un convegno-dibattito dal titolo “Da Piazza Fontana ad oggi è utile parlare di antifascismo?”, tenutosi a Cervinara, presso la Sala Convegni de “Il Caudino”, noto giornale locale, che ha visto la partecipazione, in qualità di relatore, del Prof. Antonio Conte, già parlamentare e presidente onorario dell’ANPI Benevento. Il dibattito ha riscosso un forte successo ed è stato animato dall’intervento di molti partecipanti che si sono uniti alle già interessanti riflessioni dei relatori, a significare l’interesse suscitato.

Per l’associazione è importante coinvolgere personalità illustri e qualificate negli incontri, al fine di realizzare dibattiti in grado di costituire una reale fonte di conoscenza e arricchimento culturale sui temi trattati.

Non meno importante è stata, poi, la creazione di una pagina Facebook, che vi invitiamo per altro a visitare, data altresì dalla particolare attenzione rivolta dall’associazione ai giovani, in un’epoca in cui la comunicazione passa prevalentemente attraverso tali nuovi media. La pagina rappresenta un luogo di incontro virtuale, in cui vengono costantemente offerti spunti di riflessione sulle tematiche a noi care e in cui vige il principio della realizzazione di un dibattito democratico, libero, pacifico e corretto. La nostra Netiquette è particolarmente rigida a riguardo.

Ecco, questo è quello che è stato realizzato in poco meno di un mese dalla costituzione di ALeS ed abbiamo già in calendario ulteriori eventi ed incontri.

Com’è il rapporto con l’amministrazione e con le altre associazioni della provincia?

Anche se siamo attenti alle problematiche del territorio è ancora prematuro parlare di rapporti con l’amministrazione e con le altre associazioni della provincia. L’associazione ha molti progetti e valuta con interesse ogni forma di collaborazione e dialogo con altre realtà presenti sul territorio.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!