Avellino. Attacco hacker a Irpiniambiente: danni seri, dati a rischio

A comunicarlo è direttamente la ditta irpina. Problemi verso la risoluzione.

2' di lettura

Attacco hacker a Irpiniambiente. La società che gestisce la raccolta rifiuti in buona parte dei comuni della Provincia di Avellino ha subito un esteso assalto informatico. I tecnici sono al lavoro per ripristinare tutti i servizi.

Si ripara ai danni

La società che si occupa della gestione informatica di Irpiniambiente, la Mac, sta lavorando rimediare ai danni dell’attacco hacker.

I dati contenuti nei server colpiti sono stati criptati attraverso un virus e, con difficoltà si sta cercando di recuperare i dati e ripristinare la piena operatività aziendale.

Già sabato mattina, la Mac è riuscita a risolvere il problema creato sul server della bollettazione, favorendo la ripresa della raccolta della frazione indifferenziata, già interrotta nei giorni scorsi a causa del guasto allo Stir di Pianodardine.

Problemi continui

“Abbiamo vissuto momenti di tensione – spiega il direttore generale di Irpiniambiente, Armando Masucci – perché venivamo da tre giorni di stop alle raccolte e abbiamo dovuto fronteggiare l’irruzione dei cybercriminali. Grazie al lavoro e all’impegno costante abbiamo riattivato il servizio, senza ulteriori disagi per gli utenti e per le comunità del territorio”.

Adesso si continua a lavorare per il recupero dei dati contenuti nel server del personale, operazione che servirà anche al pagamento degli stipendi ai dipendenti, problematica in via di risoluzione dopo le preoccupazioni dei giorni scorsi. In giornata anche l’ultimo server verrà completamente ripristinato.

“Irpiniambiente – continua Masucci – già in passato è stata attaccata dagli hacker, ma questa volta i danni causati sono stati di maggiore entità. Nonostante tutte le misure di sicurezza adottate, è frequente che i malintenzionati riescano a introdursi nelle rete aziendale. Abbiamo sporto denuncia alle autorità competenti e siamo fiduciosi per l’esito delle indagini, anche se la preoccupazione maggiore ha riguardato il ripristino dell’operatività dell’intera azienda”.

“Avremmo fatto volentieri a meno di questa ennesima difficoltà  – conclude il Direttore generale – ma l’organizzazione ha risposto bene alla criticità sia sul versante dei servizi che della gestione interna”.

Ritiro degli ingombranti

Intanto, la società ha attivato nei giorni scorsi un altro servizio, oltre al numero telefonico, per richiedere il ritiro di ingombranti ed elettrodomestici. È attivo infatti un modulo telematico scaricabile sul sito istituzionale e sulla pagina facebook aziendale.

Il servizio – fa sapere Irpiniambiente – sta riscontrando ampio apprezzamento da parte dell’utenza.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra nel nostro gruppo WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus e agevolazioni. Per entrare clicca qui.

Come funziona il gruppo?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie

Ricevi le news più importanti della giornata.

Guide e altri contenuti esclusivi su Google , Facebook e Instagram.