Avellino Calcio – Futuro dei calciatori in bilico nonostante l’ottimismo

2' di lettura

Avellino calcio, il futuro di alcuni calciatori è un rebus. Da un lato c’è l’ottimismo del mister Giovanni Ignoffo, per la questione dei tre giocatori bloccati dal “caso” legato alla fideiussione spedita (Ignoffo dixit) in Lega, dall’altro un regolamento stringente. Scadenze che non ammettono proroghe. La situazione, insomma, potrebbe non essere così semplice come spiegato oggi in conferenza stampa.

Il tecnico era fiducioso sull’utilizzo di Illanes, De Marco e Karic. I calciatori sono in attesa dell’esecutività contrattuale, impossibile finora per via dello sforamento del monte ingaggi. Stipendi, è bene ricordarlo, finora garantiti dalla fideiussione stipulata per l’iscrizione al campionato.

L’ottimismo di Ignoffo però deve far i conti, in primo luogo, con il tempo. A breve, stando alle dichiarazioni fatte in sala stampa dal tecnico, dovrebbe esser confermata la fideiussione stipulata dall’Avellino. Entro la mezzanotte la Lega deve approvare il documento e garantire, così, l’esecutività contrattuale. Se tutto andrà per il verso giusto, i calciatori potranno essere schierati domani contro il Teramo. Altrimenti assisteremo all’ennesima figuraccia di quest’estate. Di una società che si è, purtroppo, impantanata in numerose anse burocratiche. Oltre a dover fare i conti con le vicende, ormai note, che riguardano l’aspetto giudiziario e amministrativo.

Torniamo al regolamento. L’Avellino calcio deve affrontare una corsa contro il tempo e fare i conti con quanto previsto dalla Lega Pro sul tesseramento dei calciatori. Il comunicato ufficiale n. 267/l – 20 maggio 2019, paragrafo 14, precisa che, “l’utilizzazione sportiva del calciatore sarà possibile dal giorno successivo alla data del visto di esecutività. […] In conseguenza di ciò, nessuna prestazione può essere richiesta a qualunque titolo al calciatore, prima che sia intervenuto tale visto di esecutività.”

Il regolamento, insomma, fa chiarezza sul tempo a disposizione per utilizzare il giocatore. Scadenze, come dicevamo a inizio articolo, improrogabili. Insomma, o le si rispetta o non ci sarà appello.

Alla luce di quanto detto, resta misteriosa la situazione di Charpentier. Ve lo ricordate? Il giocatore era stato annunciato, anche con una stessa enfasi, dalla società. Si diceva: ha accettato la proposta contrattuale. Però non si è ancora visto allo Stadio Partenio Lombardi. Al momento, dalla società, fanno sapere che sarebbe il Certificato di Trasferimento Internazionale (CTI) della Federazione di provenienza attraverso l’impiego del Transfer Matching System imposta dalla FIFA al fine di migliorare la trasparenza della singole transazioni. Il giocatore potrebbe arrivare in Irpinia a metà della settimana prossima. Ma anche sul suo destino, per ora, non si può mettere la mano sul fuoco.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie