Capuano: "Bertolo ha qualche chilo di troppo. Meglio non convocare chi vuol andare via”

Eziolino Capuano introduce la gara tra Teramo ed Avellino Calcio in programma domani pomeriggio alle ore 17.30. Il tecnico ufficializza l'arrivo di Andrea Dini per la porta biancoverde.



3' di lettura

Domani pomeriggio l’Avellino Calcio scenderà in campo contro il Teramo. Partita importante per la corsa ai playoff contro una diretta concorrente. Il tecnico biancoverde ha mantenuto alta la concentrazione della squadra in settimana, lavorando molto sul posizionamento difensivo. Capuano potrà far affidamento su Bertolo per la linea difensiva, giocatore arrivato dal Picerno che si allena con il gruppo già da una settimana. Da comprendere Parisi se ci sarà nell’elenco dei convocati.

In sala stampa, l’allenatore dei lupi, commenta cosi la gara di domani pomeriggio contro la formazione abruzzese.

Teramo: “Sono partite diverse rispetto alla Vibonese. Hanno anche investito diversamente sul mercato. Il Teramo è una squadra molto forte. Tutti pensavano che lottasse per la vittoria del campionato e non per i playoff. Non facciamo voli pindarici noi, pensiamo alla salvezza come abbiamo fatto fin dall’inizio del campionato. Io guardo ai 7 punti di vantaggio sul Picerno. La nostra classifica ci rende orgogliosi. Sappiamo che abbiamo gare difficili contro Teramo e Catania e ci muoveremo in trasferta a ranghi limitati. Abbiamo una coperta corta per rifiatare ma cercheremo, come abbiamo sempre fatto, di ottemperare alla forza del Teramo. De Marco è squalificato cercherò soluzioni alternative. La mia squadra ha fatto piu punti di tutti nelle ultime 5 partite. Abbiamo fatto 13 punti, non servono molte parole in merito. Noi abbiamo uno svantaggio di 20 giorni rispetto agli altri sul mercato. Tutte le squadre hanno avuto un vantaggio su di noi. Dobbiamo intervenire in alcuni settori del campo. C’è poca fase di addestramento.

Infortunati: “Abbiamo perso Charpentier e Silvestri fino alla fine della stagione. È un po particolare per l’Avellino tutto questo ma fa parte del calcio. Siamo stati sfortunati sotto tanti punti di vista.”

Bertolo: “I nostri ritmi sono totalmente diversi dagli altri. Il ragazzo è un ottimo giocatore ma ha qualche chilo di troppo. Non ha la nostra conoscenza tattica ma confido in lui perché so che ha del potenziale. Ora entrerà nelle corde del nostro calcio.”

Convocati: “Ci saranno meno convocati tra i giovani per via di alcune regole del campionato interregionale. Abbiamo delle difficoltà in questo caso. Io durante gli allenamenti mi rendo conto di chi ci sta con la testa e chi meno. Io mando in campo chi sta al 100%. Meglio non convocare chi vuol andare via. Chi fa questo lavoro deve portarsi il peso di quello scudetto sul petto. Un giocatore ha l’obbligo di esser un professionista fino all’inverosimile. Albadoro ha avuto un pò di febbre ma domani sarà a disposizione, Alfageme sta benissimo. Parisi è stato tenuto fermo per piccoli problemini muscolari ma abbiamo lavorato per recuperarlo.

Mercato: “Operiamo in sincronia. Martone e Musa sono a lavoro fuori città per portare dei giocatori utili alla causa. Io ho dato delle indicazioni, loro mi hanno ascoltato e stanno operando secondo alcuni criteri condivisi. Mi aspetto giocatori importanti degni di questa piazza. Mi aspetto un egregio lavoro da parte di loro due. Quando arriveranno si dovranno adattare e capisco che ci sarà lavoro da fare per inserirli in rosa. Arrivato magari ad aprile giocandoci un campionato che nessuno si aspetta. Dini lo volevo ad Avellino, un giocatore che ha vinto il campionato lo scorso anno è importante per noi. Significa che il nostro progetto ha appeal. Dini è una scelta condivisa da tutti. Io ho fiducia in Tonti, anche se viene Courtois deve dimostrare il proprio valore. È normale che io sia informato sui movimenti perché non posso aver giocatori su cui non ho espresso un parere. Tomas Federico non lo conosco, la proprietà lo sta trattando. Difficilmente posso conoscerlo.

Squalifica: “Ho gente che puo sostituirmi in panchina senza problemi. Seguirò la partita e confido nel mio staff”

Bertolo ed i tatuaggi: “Beh ora penso a Sibilia. Alcuni di voi sono giovani e non ricordano tante cose, noi siamo al crepuscolo. Oggi i social hanno cambiato tutto. A me non danno fastidio i tatuaggi, gli orecchini si non li tollero. Quel che non sopporto e la diseducazione, aver un tatuaggio sono fatti personali. L’importante è comportarsi bene.”

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie