Avellino Calcio: le pagelle con il Catania. Di Paolantonio unico a salvarsi dalla debacle

pagelle avellino

1' di lettura

Portiere – Difesa

Abibi 5,5: Viene preso a pallate dagli attacchi del Catania, quasi mai colpevole sui gol. Non può nulla sulle devastanti sortite etnee.

Zullo: 5: Balla con tutta la difesa. Non riesce mai a trovare pezze agli attacchi catanesi

Morero: 5: da capitano affonda con tutta la barca. Si rifarà.

Laezza 4,5: della difesa il peggiore. Su almeno 3 gol si perde le marcature. Da rivedere in altre occasioni.

Centrocampisti

Celjak 5: Non riesce a spingere sulla sua corsia di competenza, e in fase difensiva soffre le sortite etnee. Gara difficile come tutti.

Palmisano 4,5: Un pesce fuor d’acqua nel centrocampo, surclassato dalla qualità e forza atletica del Catania.

Di Paolantonio 6,5: L’unico che dimostra di poter giocare e reggere a certi livelli. Due gol che servono a poco ma che fanno capire che Ignoffo dovrà ripartire dalle sue qualità

Rossetti 5,5: Prova a dialogare con Di Paolantonio e a rendersi pericoloso qualche volta dalla distanza. Ma il centrocampo etneo lo ha surcalssato. Uscito al 62′ zoppicando. (al 62′ Silvestri: 5 -Entra ma non incide sulla gara)

Micovschi 4,5: Partita difficile e con tanti errori la sua. In ritardo in fase difensiva e bloccato in fase offensiva dalle sortite di Dall’Oglio e Sarno incontenibili. Da rivedere.

Attaccanti

Alfageme 5: prova a destreggiarsi ma impensierisce poco e nulla la retroguardia etnea.

Albadoro 5,5: gli va dato il merito di aver riaperto la gara, con un gol cercato e voluto. Poi nulla.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!