Avellino Calcio – Il Catania risveglia i lupi dall’illusione. Lupi abbattuti al Partenio

Il gol di Di Piazza in Avellino Catania

3' di lettura

L’illusione della vittoria con il Bari in coppa Italia è durata una settimana. Il Catania, alla prima di campionato, fa capire all’Avellino che campionato gli aspetta. Un 6-3 anche illusorio se vogliamo, con il Catania che ha dimostrato di essere di un livello nettamente superiore e l’Avellino Calcio di dover lavorare ancora tanto e soprattutto, aver una squadra non all’altezza al momento. Sulla gara poco da dire, Etnei in controllo dal 1′ al 90′ e il 6-3 sta anche stretto agli uomini di Camplone. Per Ignoffo una settimana delicata, con risposte sul mercato che servono come l’oro a questa squadra.

La Cronaca

Gara che inizia subito con ritmi elevatissimi e con il Catania a provare subito la via del gol.

Al 5′ pericoloso l’Avellino, cross di Palmisano che pesca in aria da solo Albadoro che va di testa ma centrale. Facile la parata di Furlan. Risposta degli etnei veemente. All’8′ mischia in aria di rigore avellinese, si libera Di Piazza che batte a rete di sinistro ma Abibi compie un miracolo. Al 10′ ancora Catania, cross di Sarno per l’accorrente Dall’Oglio che di sinistro sfiora l’incrocio.

Ancora Catania al 16′. Grande imbeccata di Lodi per Sarno che si libera bene. A tu per tu con il portiere la manda al lato.

Al 22′ vantaggio meritato del Catania. Contropiede sbagliato dell’Avellino. Il Catania riparte, con Di Piazza, che scarica al lato. Cross in mezzo di Llama che trova proprio Di Piazza che anticipa tutti e insacca per l’1-0. Vantaggio meritato per gli etnei. Al 25′ ancora Catania. Sarno di sinistro a giro sfiora l’incrocio.

Alla mezz’ora raddoppio del Catania. Solita magistrale punizione di Lodi che col suo mancino ricama nell’angolino basso di Abibi. Risultato giusto per ora.

Ma da veri lupi, i ragazzi di Ignoffo reagiscono. Al 35′ azione di Rossetti che tira ma Furlan para. Sulla respinta si fionda Albadoro che prima viene murato ma poi in spaccata ribadisce in rete per l’1-2. L’Avellino rientra in partita con tutta la Curva Sud.

Al 43′ il Catania sfiora il 3-1. Cross in mezzo di Di Molfetta, si inserisce Dall’Oglio perso da Micovschi. Il colpo di testa del catanese finisce alto di un soffio. L’ultimo sussulto lo regala l’Avellino con un tiro alto di Rossetti. Finisce il primo tempo con il Catania avanti meritatamente 2-1, ma l’Avellino è ancora vivo.

Si riparte senza cambi da nessuna parte. Al 49′ il Catania va in gol. Sempre Di Piazza imbeccato da Di Molfetta, scavalca con un dolce pallonetto Abibi per il 3-1 etneo. Catania che si dimostra nettamente superiore anche sull’aspetto fisico e tecnico. Per interi minuti fraseggi stretti che irridono i lupi.

Superiorità che si manifesta nella ripresa, Catania devastante. Al 69′ cross al centro, respinta sbagliata , palla sui piedi di Welbeck che al volo insacca l’1-4.

Catania devastante, al 73′ Mazzarani con un destro a giro insacca il 5-1. Poco dopo arriva il 6-1 siglato dal neo entrato Bucolo. La reazione dei lupi (se così si può chiamare) arriva con un gol di Di Paolantonio al 78′. Scatta la contestazione della Sud a De Cesare e alla società. Finisce con un umiliante 3-6 per il Catania che apre in maniera perfetta il campionato. Per l’Avellino, tante ferite da medicare e da cui ripartire.

Avellino – Catania: tabellino

Avellino-Catania 3-6

Marcatori: 22′ Di Piazza (C), 30′ Lodi (C), 35′ Albadoro (A), 49′ Di Piazza (C), 69′ Welbeck (C), 73′ Mazzarani (C), 75′ Bucolo (C), 78′ Di Paolantonio (A), 81′ Di Paolantonio (rig.) (A)

AVELLINO (3-5-2): Abibi; Zullo, Morero, Laezza; Celjak, Palmisano (74′ Carbonelli), Di Paolantonio, Rossetti (62′ Silvestri), Micovschi; Albadoro, Alfageme. A disp.: Tonti, Pizzella, Njie, Saporito, Petrucci, Falco, Corcione. All.: Ignoffo.

CATANIA (4-3-3): Furlan; Biondi, Saporetti, Silvestri, Pinto; Llama (59′ Welbeck), Lodi, Dall’Oglio (68′ Mazzarani) ; Sarno (68′ Catania), Di Piazza (71′ Curiale), Di Molfetta (71′ Bucolo). A disp.: Martinez, Noce, Mbende, Marchese, Pecorino, Liguori. All.: Camplone.

AMMONITI: 65′ Dall’Oglio (C), 81′ Furlan (C),

ARBITRO: De Santis di Lecce. 

NOTE: spettatori 5500 circa, 300 circa da Catania.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!