Avellino Calcio – Continua lo sciopero della Curva Sud, domenica spalti vuoti. Invito a tutti a non entrare

La Curva Sud Avellino continuerà lo sciopero del tifo anche contro la Cavese. L'invito a tutti i tifosi a disertare il Partenio e appoggiare da fuori lo stadio la lotta della Curva.


1' di lettura

Con il ritorno, seppur non ufficiale, di Salvatore Di Somma all’Avellino, in molti tifosi si erano chiesti quale sarebbe stato il comportamento della Curva Sud, se avesse continuato lo sciopero, andato già in scena a Francavilla, o se si sarebbe arrivati ad un compromesso. Inoltre, visto il derby con la Cavese e la forte amicizia tra le due tifoserie, si pensava che si potesse annullare questa decisione, per vivere una giornata serena e in amicizia, ma purtroppo non sarà così.

La risposta è arrivata poco fa da Franco Iannuzzi, uno dei leader della Curva Sud. Su facebook Iannuzzi non solo ha affermato come la Curva Sud continuerà lo sciopero, disertando il Partenio nel derby con la Cavese, ma ha invitato tutti i tifosi dell’Avellino a non entrare, appoggiando la scelta della Curva Sud in questa lotta per salvaguardare il nome e la storia dell’Us Avellino 1912.

“Voglio fare un appello personale
Domenica dobbiamo restare uniti e combattere un’altra volta.
INVITO LA TIFOSERIA A RESTARE FUORI CON NOI, A SOSTENERCI E A DIFENDERE LA NOSTRA DIGNITÀ E LA NOSTRA STORIA. TUTTI, NESSUNO ESCLUSO.
Non chiediamo Serie A o serie B.
Chiediamo solo di vedere un po’ di pallone con una società seria.
Via tutti i protagonisti di questa squallida storia”.

Sarà dunque un derby amaro domenica, pochi intimi sugli spalti con la Cavese che si ritroverà, visti i 500 tifosi che arriveranno, a giocare in casa. Una pagina nera del calcio Avellino.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!