Chi è Ciriaco Cusano, il socio "nascosto" dell'Avellino Calcio?

Chi è Ciriaco Cusano, socio dell'Avellino calcio e della Innovation Football.

Cena di Natale dell'Us Avellino 1912.sx: Andrea Riccio, Luigi Izzo, CIRIACO CUSANO, Nicola Circelli, Nicola De Lucia
2' di lettura

L’Innovation Football è attiva nel mercato biancoverde. L’interessamento del club per Tomas Federico, giocatore argentino del San Martin, potrebbe arrivare ad Avellino proprio grazie alla mediazione della società di Ariano Irpino.

Più volte in passato abbiamo parlato della Innovation Football. Finora abbiamo avuto modo di conoscere solo Andrea Riccio. Originario di Ariano Irpino, è l’attuale amministratore della Innovation Football e Ceo dell’Innovation Financial Solution. L’azienda si rivolge ai mercati economici, assicurativi, finanziari.

Dal 2018 il gruppo ha puntato sulla tecnologia Blockchain, alla criptazione, al mining e a tutto l’ecosistema delle criptovalute. Da gennaio 2019 anche la divisione dedicata al calcio entra nella holding col progetto Innovation Football che punta sulla valorizzazione dei migliori giovani talenti mondiali. L’Innovation Football vorrebbe investire nel settore sportivo con un sistema innovativo. Lo scopo sarebbe quello di vendere dei bond (cioè dei titoli di credito) su alcuni dei calciatori finiti nella loro orbita. Questa opzione sembrerebbe esser stata eliminata dalla società come affermato dallo stesso Andrea Riccio in conferenza stampa.

Ma dietro Andrea Riccio ci sarebbe una persona che finora è restato più defilato. L’atto di acquisizione delle quote societarie della IDC e di conseguenza dell’Avellino, non porterebbe la firma di Andrea Riccio ma di Ciriaco Cusano.

Chi è questo nuovo volto all’interno dell’Avellino Calcio e perchè è stato nascosto finora?

Ciriaco Cusano nasce ad Ariano Irpino nel 1965. Svolge il ruolo di osservatore per la Dtsm (De Tata Sport Manager) società di procuratori riconducibile a Vincenzo De Tata. L’agenzia che ha provato a portare in Irpinia Denis Stojkovic.

A sua volta, l’osservatore della Dtsm, ricopre il ruolo di legale rappresentante della Innovation Football. Anche Riccio comparirebbe all’interno di questa società di procuratori con la qualifica di Capo Osservatore, il tutto sarebbe pubblicato sul sito della Dtsm che potete consultare qui (Link)

Il volto di Cusano, in compenso, compare nella cena di Natale del club biancoverde e nell’atto di acquisizione firmato da un notaio di Ariano Irpino, come postato su Instagram dallo stesso Andrea Riccio. La società, alle domande posta dalla stampa nelle settimane precedenti, ha sempre affermato che si trattasse di un amico dei vertici societari, sminuendo la figura di Cusano, che invece sarebbe un vero socio della Idc e quindi dell’Avellino Calcio.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!