Avellino Calcio – Ecco le prossime scadenze da non fallire

2' di lettura

L’Avellino Calcio continua il cammino, nonostante le polemiche esterne. La stagione dei biancoverdi è iniziata al meglio, la sconfitta contro il Catania ha dato il giusto scossone alla squadra che ha reagito conquistando due vittorie e mostrando un buon calcio. Ignoffo sta facendo quadrato intorno ai giocatori, la preparazione continua cercando di mantenere la concentrazione alta.

Nonostante i risultati, il futuro della società è ancora incerta. E i tifosi sono preoccupati. Lo spettro “Matera” agita gli incubi di tanti appassionati dell’Avellino Calcio, che non vorrebbero emulare il percorso sportivo dello scorso anno dei lucani. Ricordate come è finita? Sono stati esclusi dal campionato in corso.

A cosa serve la fideiussione?

Indubbiamente la società biancoverde, in zona Cesarini, è riuscita a presentare gli incartamenti necessari a ottenere un aumento della fideiussione come garanzia del monte ingaggi. Il ritardo dell’operazione, però, preoccupa per il futuro.

Le prossime scadenze che attendono l’Avellino calcio sono relative al pagamento degli emolumenti e delle ritenute IRPEF. Le fideiussioni utilizzate per il monte ingaggi dell’Avellino sono a garanzia “dei giocatori”. Spieghiamo meglio. Le garanzie mostrate dalla società di calcio di Gianandrea De Cesare non sono a disposizione della società, ma sono, proprio, a garanzia degli atleti. Garanzia fondamentale nel caso in cui la società non riuscisse a concludere il campionato. Insomma, si tratta di una forma di tutela che la FIGC vuole per andare incontro alle esigenze economiche dei calciatori.

Le prossime scadenze da rispettare

L’Avellino dovrà affrontare la prima scadenza il 16 ottobre per garantire gli emolumenti di luglio ed agosto. La seconda scadenza data da segnare sul calendario è il 16 dicembre, quando la società sarà impegnata a fornire l’attestazioni dei pagamenti inoltrati per i mesi di settembre ed ottobre. La terza scadenza, poi, è il 17 febbraio 2020 (il 16 febbraio è domenica), con la dirigenza dell’Avellino che dovrà fornire gli incartamenti di novembre e dicembre. La quarta scadenza è il 16 marzo, quando la società dovrà mostrare i pagamenti di gennaio e febbraio. Gli ultimi due bimestri invece andranno presentanti entro i termini fissati dal sistema delle Licenze Nazionali. Se la società non riuscisse per due volte consecutive a garantire i pagamenti, verrebbe esclusa dal campionato di Serie C.

L’Avellino, al momento, avrebbe un monte ingaggi di circa 1,2 mln di euro che corrispondono a 100.000 euro mensili. Una cifra che la società, al momento, conta di garantire con abbonamenti e sponsor. Ma, su entrambi i versanti, abbiamo notizie frammentarie. Proprio pochi giorni fa, l’imprenditore irpino Domenico Trodella (Uniposte Store franchising) ha firmato un contratto di sponsorizzazione con il club irpino (link).

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie