Amarcord – 19 gennaio 1986, l'Avellino stese l'Inter con una sforbiciata di Benedetti

Il 19 gennaio 1986 l'Avellino stese l'Inter con una sforbiciata strepitosa di Paolo Benedetti che si insaccò alle spalle di un certo Walter Zenga.


2' di lettura

Torna la nostra rubrica Amarcord oggi torniamo indietro al 19 gennaio 1986. L’Avellino di Ivic affrontava l’Inter di Rumenigge, Bergomi, Zenga al Partenio. Tra le big, l’Inter era quella che meno perse in quei 10 anni contro l’Avellino. I nerazzuri andarono ko solo due volte con i lupi. Una di queste sconfitte arrivò il 19 gennaio 1986. 18^ giornata di campionato, la terza di ritorno. I lupi dopo un buon avvio sono in caduta libera, al quint’ultimo posto, a 15 punti, a soli due punti dalla zona retrocessione occupata da Bari e Udinese.

Anche l’Inter però, nonostante i grandi campioni, sta facendo un campionato deludente, soli 18 punti, a 3 di distanza dai lupi, con Castagner esonerato e al suo posto da poche giornate c’è Corso.

La gara fu equilibrata all’inizio, poi fu l’Inter a prendere il sopravvento e a sfiorare il gol più volte con Spillo Altobelli e Rumenigge, bravo però Coccia a salvare. I lupi si facevano vedere con Bertoni che impensieriva Zenga sul finale di primo tempo.

Nella ripresa, i nerazzurri prendevano il possesso della mediana con il lavoro di Bradly e Mandorlini, provando un forcing per sbloccare la gara, ma la retroguardia irpina reggeva l’urto. Al 75′ la svolta. Azione sulla destra di Agostinelli, gran cross al centro dove Paolo Benedetti con una sforbiciata clamorosa batteva l’uomo ragno, Walter Zenga. Il Partenio venne giù. Gioia incontenibile sugli spalti. Di Benedetti abbiamo ricordato in una nostra rubrica, la sua grande capacità balistica con gol in sforbiciata e rovesciata.

I lupi tennero bene l’urto della reazione veemente dei milanesi, trincerandosi in difesa e ripartendo velocemente. Alla fine la gara si chiuse 1-0 per l’Avellino nel tripudio generale. La magia di Benedetti resta ancora impressa nella memoria dei tifosi del lupo.

Avellino – Inter 1-0, il tabellino

Avellino 1-0 Inter, domenica 19 gennaio 1986, stadio Partenio

MARCATORI: 75′ Paolo Benedetti (AV)

Avellino: Coccia, Ferroni, Amodio, De Napoli, Lucarelli, Zandonà, Agostinelli, Benedetti, Diaz, Colomba (61’ Galvani), Bertoni. A disposizione: Zaninelli, Alessio, Vullo, Murelli. Allenatore: Robotti; Direttore Tecnico: Ivic

Inter: Zenga, Bergomi, Mandorlini, Baresi, Collovati, Ferri, Fanna, Bernazzani, Altobelli, Brady, Rummenigge. A disposizione: Lorieri, Tardelli, Marini, Minaudo, Nunziata. Allenatore: Corso

Arbitro: Pairetto di Torino

Nel video un’ampia sintesi della gara con interviste

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!