Avellino calcio, Izzo: Vogliamo solo fare calcio, situazione meno grave di quanto sembra

Le parole del presidente dell'Avellino, Luigi Izzo, che parla della situazione societaria in casa biancoverde.

2' di lettura

Presente ad Atripalda, nella sede dei Biancoverdi Insuperabili, il presidente Luigi Izzo ha parlato del caos societario che si è scatenato intorno all’Avellino calcio, dell’indagine aperta della procura federale e del blocco del calciomercato. Il presidente ha invitato i tifosi alla calma e a stare tranquilli.

Queste le sue parole: “Le difficoltà ci sono, stiamo lavorando e evgliamo risolverle al più presto, mediaticamente possono risultare cose più pesanti di quanto possano sembrare, noi siamo tranquilli e vogliamo essere solo messi in condizione di poter lavorare. Siamo una società arrivata da un mese, abbiamo affrontato problemi che un presidente affronta in dieci anni, ereditato una situazione disastrosa. A noi interessa solo fare calcio, non abbiamo tolto niente a nessuno, anzi abbiamo dato una continuità ad un progetto che era in difficoltà, però trovare ogni giorno qualcosa che non ci permette di farlo, diventa demoralizzante. Alcune di queste cose sono stumentalizzate, altre vengono amplificate. Non credo sia la vera Avellino questa qui. Quanto tempo ci vorrà per sbloccare tutto? Noi abbiamo già consegnato ai consulenti la documentazione. Ci sono dei tempi tecnici da rispettare. Sul mercato stiamo operando, i giocatori stanno arrivando, il problema è solo il tesseramento. Non cambia nulla se vengono tesserati con una settimana di ritardo. Sono situazioni che quando si avvicendano due società è giusto che accadano. Sulla Vibonese? Pareggio che ci sta stretto, il mister sta facendo un gran lavoro, è sotto gli occhi di tutti, possiamo solo fargli i complimenti. Poi con qualche innesto di mercato che il direttore Musa sta provvedendo ad operare credo che la rosa sarà completa e competitiva”.

Sulla giornata al club dei Biancoverdi Insuperabili: “Giornate come queste dovrebbero fare capire a tanti cosa è il calcio e quale sia il suo potenziale, aiutare fratelli che sono meno fortunati di noi. Più che un’operazione simpatia è un’operazione serietà”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!