Avellino Calcio, Dell’Anno: “Chi è interessato venga allo scoperto”

2' di lettura

Una provocazione per spingere gli imprenditori interessati all’Avellino Calcio, quelli “seri”, a farsi avanti e senza aspettare il 12 luglio: perché la squadra biancoverde non ha bisogno di “becchini” pronti a rilevare il team a quattro soldi, solo per speculare. E un avviso chiaro a De Cesare: basta “giochetti”, chiarezza sul futuro delle società sportive. E’ questo il senso della conferenza stampa indetta dallo storico riferimento della tifoseria biancoverde, Mario Dell’Anno. Notizia di ieri che un gruppo di supporter, vicini proprio a Dell’Anno, ha avanzato un proposta di disponibilità al sindaco Gianluca Festa.

Dell’Anno ha aggiunto: “Né De Cesare né Mauriello hanno fatto chiarezza sul destino della squadra. Non possiamo aspettare, come ogni anno, che arriva l’approfittatore di turno che rileva il cadavere dell’Avellino. Per la manifestazione d’interesse non serve aspettare il 12 luglio, chi è interessato si faccia avanti e con proposte realistiche. Servono carte scritte, non telefonate. Come abbiamo fatto noi ieri che le abbiamo consegnate anche alla Provincia oltre al sindaco. La nostra è stata una manifestazione d’interesse da 2.500 euro (pari al valore nominale delle quote dell’Us Avellino ndr), un’iniziativa simbolica: non abbiamo il capitale e la volontà di gestire il club. Continueremo a fare i tifosi”.

Sulle intenzioni di De Cesare: “Dalla società non sono arrivate indicazioni chiare (anche il comunicato stampa non ha dato risposte). Secondo me la proprietà non vuole davvero vendere. Inoltre dico a De Cesare, resti solo se ha progetti seri per Avellino. Se vuole usare la squadra per altri scopi, ha sbagliato piazza”.

Sulle offerte finora: “Dalle indicazioni che ho avuto non ci sono ancora proposte concrete per rilevare la squadra. E le ipotesi portano fuori da Avellino, lontano dall’Irpinia”.

Avellino Calcio: le ipotesi sui compratori

Sono già numerose le notizie circolate intorno al futuro dell’Avellino Calcio. Da quando la Sidigas ha annunciato che la squadra di calcio, così come quella di basket, è in vendita. Di ieri l’ammissione di un interesse dell’imprenditore Angelo Antonio D’Agostino. Si è detto pronto a entrare in società, ma ogni discorso non può prescindere dal 12 luglio. Un’altra ipotesi porta ad ambienti vicini all’Atalanta di Percassi, con la figura di un tifoso storico nel Cda che si andrà a formare.

Situazione Sidigas

Il futuro della società di fornitura di gas, di Gianandrea De Cesare, non può prescindere dall’udienza del 12 luglio. Quando il tribunale dovrà decidere sulla richiesta di fallimento avanzata dalla Procura di Avellino. L’attenzione dei magistrati è focalizzata sui debiti maturati dalla società. Accuse che ora toccherà a De Cesare smentire tutto proprio in tribunale.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie