Marrone (Adicosp): “Avellino spettatrice del mercato, le cause sono note”

1' di lettura

Concluso il mercato di Serie C è arrivato il momento di tirare su le somme di questo calciomercato. Il Presidente di Adicosp – Associazione Direttori e Collaboratori Sportivi Calcio – Alfonso Marrone ai microfoni di TuttoC.com analizza il mercato del terzo campionato professionistico italiano, con particolare attenzione dedicata al Girone C:” I colpi più importanti sono avvenuti nel Girone C. Antenucci e Denis sono giocatori fuori categoria. L’unico punto interrogativo riguarda solo la carta d’identità dell’attaccante argentino. Faccio i miei complimenti a Massimo Taibi per il mercato fatto.
Mai come quest’anno ci sono molte piazze con un illustre passato che in sede di mercato non hanno deluso le aspettative. Cito alcune società come Monza, Piacenza, Vicenza, Triestina, Ternana, Catania, Bari, Padova, Reggina: credo che individuare la regina del mercato sia molto difficile. Tutte squadre attrezzate per il salto di categoria“.

Un passaggio dedicato anche all’Avellino Calcio e al suo immobilismo durante l’ultimo giorno di mercato: “Chi è rimasto a guardare tra le big c’è solo l’Avellino Calcio. Le cause sono note, Di Somma è stato impossibilitato a operare liberamente. Spero che questa piazza, patrimonio del calcio italiano, esca al più presto da questa condizione.”

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie