Avellino Calcio, omesso versamento Iva: ascoltato in aula l'ex presidente Walter Taccone

E' finito a processo per un presunto omesso versamento di Iva quando era presidente dell'Avellino Calcio, questa mattina è stato ascoltato in aula Walter Taccone

taccone
1' di lettura

E’ finito a processo per un presunto omesso versamento di Iva quando era presidente dell’Avellino Calcio, questa mattina è stato ascoltato in aula Walter Taccone, difeso dall’avvocato Innocenzo Massaro. Al tribunale di Avellino era in programma l’esame dell’imputato e dei consulenti Giovanni De Vita e Manlio Iorio.

L’ex presidente biancoverde ha spiegato come fosse stata concordata con l’agenzia delle entrate una rateizzazione dell’Iva da versare. E ne era stata effettivamente versata metà, prima di un’interruzione dovuta a difficoltà economiche del club. E spese impellenti, come stipendi, per evitare sanzioni e la mancata iscrizione al campionato. A giugno del 2018 era stata poi concordata un’altra rateizzazione dei soldi mancanti. Solo che a luglio la società era stata esclusa dal campionato e non c’erano quindi state altre entrate. Il processo si è celebrato di fronte al giudice Lorenzo Corona.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!