Avellino Calcio: è De Cesare che fa il prezzo. Quelle Pec così sono inutili

3' di lettura

Dovevo comprare un’auto e così mi sono messo a cercare l’offerta migliore su internet: ne ho trovata una che sembrava fare a caso mio. A giudicare da quella foto, mi sono detto, le condizioni sembrano ottime e il prezzo pure, unico neo: gravata da fermo amministrativo. Ma era indicata anche la cifra per sbloccare l’auto, non troppo alta, così ho detto: perché non chiedere altre informazioni?

Nella pagina accanto a quello di Subito.it, ce n’era una seconda di un sito sportivo che parlava dell’Avellino Calcio. E delle Pec di potenziali acquirenti che vorrebbero rilevarla da Gianandrea De Cesare. Ho avuto una folgorazione. Mi sono detto: ma certo! Spedisco anche io una Pec e mi faccio dire tutto sull’auto. Ma proprio tutto. Ho infarcito quella mail di richieste, dettagliate e accurate: numero di chilometri percorsi, bollo auto, pagamenti dell’assicurazione, oltre alle informazioni su quel fermo: per assicurarmi che la cifra fosse proprio quella richiesta.

Avellino Calcio e le pec

Che faccio, mi sono ripetuto, invio? E se poi non voglio comprarla davvero? E se non mi convince? Ah, già, l’Avellino Calcio. Ma sì, faccio come loro. Come hanno fatto questi professionisti qui, l’irpino e il sardo. Ho chiamato il mio avvocato e gli ho detto: spediscila tu questa pec. A nome tuo. Poi, se la cosa ci convince, io mi faccio avanti. Mi raccomando, però, non fare capire che ci sono io dietro. Né che lavoro svolgo né dove abito, insomma, tieniti vago. E non inviamola solo a lui, ma anche a Equitalia (qui commissari non ce n’erano) da dover pagare per sbloccare il fermo e al proprietario del condominio dove lui dice di abitare (per l’Avellino hanno inviato Pec anche al sindaco dopotutto).

Alla fine, tutto contento, anche perché i titoli sulla squadra bianco-verde mi facevano ben sperare, ho spedito anche io la mia mail. I giorni sono passati e nessuno mi ha risposto. Vuoi vedere, allora mi sono detto, che qualcuno ha fatto confusione anche con l’Avellino Calcio?

Vuoi vedere che si sono scambiati i commissari per curatori fallimentari o amministratori giudiziari. Vuoi vedere che si aspetta da loro il prezzo dell’Avellino Calcio?

Mentre, come per la mia auto con il fermo amministrativo, l’unico proprietario della società resta Gianandrea De Cesare. E, quindi, il prezzo dell’Avellino Calcio può farlo lui e lui soltanto. Non può essere tirato per la giacca da nessuno, tribunale compreso. Chi vuole comprare deve farsi avanti, descrivere le sue garanzie, chiedere un incontro, insomma mostrare “tutte le carte”, senza mischiarle.

Avellino Calcio, l’ultima parola di De Cesare

Vuoi vedere, inoltre, che quel qualcuno ha anche dimenticato che gli organi di gestione della società non vengono mai e poi mai sostituiti da curatori e amministratori giudiziari. E a loro devono rendere conto, solo per atti di amministrazione straordinaria. Vuoi vedere, ma no, dai, non può essere così, che si sono dimenticati che le uniche quote sulle quali l’amministratore giudiziario, sostituisce quello legittimo, sono quel cinque per cento che appartiene a De Cesare?

Ma perché fare così, spedire quelle Pec in quel modo, non dare informazioni. Alimentare attesa e confusione? Eppure fra i mittenti ci sono imprenditori irpini. Gente seria, ne siamo certi. Non alimenterebbero mai false speranze per, poi, dire l‘Avellino Calcio non ce l’hanno voluta vendere, “mettendo le mani avanti”.

Quindi, siamo certi, che quelle mail saranno integrate. Se l’interesse è concreto. E non inviarle subito a De Cesare deve essere stato un errore di distrazione. Grave, ma solo di distrazione. Non vorremmo fare la fine della mia auto, dopotutto, no?

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie