Sidigas – Accolto ricorso Polidecor, ma per il fallimento non cambia nulla

1' di lettura

La Corte di Appello di Napoli con la sua decisione ha ammesso la Polidecor tra i creditori della Sidigas Spa. Questo perchè l’azienda avrebbe diritto a più di trentamila euro da Sidigas. Questo ricorso insieme ad altri tre – tra cui anche quello della procura di Avellino – dovranno esser discussi davanti al giudice fallimentare Pasquale Russolillo.

In sostanza, però, per la società di Gianandrea De Cesare non cambia nulla. Il ricorso della Polidecor, come gli altri, verrà “assorbito” dalla procedura di concordato in bianco adottata dalla società per evitare il fallimento richiesto dalla procura.

Infatti, unico fattore che potrebbe far saltare la procedura di ristrutturazione del debito sarebbe un’insolvibilità da parte dell’azienda. Un ipotesi che in questo momento Sidigas, rappresenta dai legali Marcello Di Penta e Di Lauro, sembra poter escludere l’ipotesi. Solo questa mattina c’è stato un nuovo incontro fra i commissari straordinari, chiamati a supervisionare la procedura di concordato in bianco e l’amministratore giudiziario nominato dalla procura Francesco Baldassarre. Presente anche il riparatore aggiunto, Vincenzo D’Onofrio, che supervisione l’indagine proprio su Gianandrea De Cesare.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie