Avellino Calcio, la soluzione per acquistarla senza rischi

1' di lettura

Esiste una possibilità per salvare l’Us Avellino dalle mani del custode. Remota ma c’è, ed è fattibile.

La notizia di ieri, riguardante il sequestro preventivo della Procura di Avellino nei confronti della Sidigas Spa e Sidigas.com srl, per un totale di 100 milioni di euro, ha mischiato le carte in tavola. In effetti, l’azione portata avanti dalle fiamme gialle di Avellino, sembra aver complicato la situazione per l’acquisizione delle quote societarie.

Ma una via d’uscita esiste. E ve la spieghiamo. L’acquirente interessato può richiedere un incontro con la procura, nel quale sarà stimato il prezzo dell’Avellino Calcio. L’imprenditore potrebbe così versare la cifra equivalente, in modo da non pregiudicare la qualità del sequestro. Anche perché, una soluzione simile, permetterebbe all’Avellino Calcio di non perdere valore. Pericolo concreto se la squadra non partecipasse più al campionato di Serie C e se i giocatori andassero via (under). Una soluzione, quindi che potrebbe mettere d’accordo tutti, da una lato l’esigenze della Procura, dall’altro quella dei creditori. Chiaro che l’ultima parola spetterà proprio agli inquirenti, se gli imprenditori interessati si faranno avanti.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!