Avellino Calcio – Taccone: aspetto l’esito del ricorso al Consiglio di Stato

1' di lettura

“Sono ancora il presidente iscritto alla Figc della società che ora si chiama Avellino Calcio”. L’ex presidente biancoverde, Walter Taccone, lo ha dichiarato dopo la contestazione subita (ve lo abbiamo raccontato) alla conferenza stampa dove erano presenti i tifosi dell’U.s. Agropoli (serie D). Per Taccone doveva essere il giorno dell’insediamento come presidente onorario della squadra salernitana.

Avellino Calcio, il ricorso di Taccone

L’ex patron dell’Avellino ha continuato parlando della sua precedente esperienza: “Non ci hanno iscritto per uno scandalo che tutta l’Italia conosce. Ora toccherà al Consiglio di Stato esprimersi e, poi, decideremo cosa fare”.

Taccone ha poi rincarato la dose: con l’Avellino: “Non posso aiutare in prima persona l’Agropoli perché sono ancora presidente di quella società, che ora si chiama Avellino Calcio. Una squadra che non è mai che non è mai fallita ed è regolarmente iscritta alla Figc. Non ha mai avuto problemi economici. Lo scorso anno, con una ricapitalizzazione di 3 milioni e 700 mila euro e dopo cinque giorni, siamo stati cacciati dal campionato di Serie B per un pezzo di carta presentato neppure 24 ore dopo la scadenza. Ho perso 14 milioni di calciatori, 4 di sponsor e il titolo di Serie B che di milioni ne vale 10”.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie