Avellino, emergenza climatica. Caldo record nel 2018

3' di lettura

Hanno ragione i ragazzi di Fridays For Future di Avellino a sollecitare il sindaco Gianluca Festa a dichiarare in città l’emergenza climatica. La conferma arriva da uno studio pubblicato da European Data Jiournalism Network, ed elaborato dal Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine, che ha verificato nel 2018 la temperatura di 558 città europee. Dimostrando per 203 centri urbani il 2018 è stato l’anno più caldo dall’inizio del ‘900. Naturalmente tra queste città c’è anche Avellino, che ha fatto registrare una temperatura media di 15,88 gradi centigradi. In Campania l’aumento consistente del caldo è stato registrato anche a Napoli, Salerno e Giugliano.

Il record è stato battuto nonostante il marzo del 2018 sia stato tra i più freddi degli ultimi decenni, con temperature sotto lo zero e nevicate anche a bassa quota. Eventi che sono stati provocati dall’ingresso di un’area di bassa pressione che solitamente resta al sopra l’Artico. Un evento raro, e quindi non sempre ripetibile. Un’eccezione, appunto.

Il problema è che questo 2019 si appresta a battere anche i record dell’anno precedente. Da gennaio a fine maggio, infatti, molte città prese in esame avevano temperature medie molto più alte rispetto al 1970. Soprattutto quelle dell’estremo nord europeo.

Vittime dell’ondata di calore

Le temperature più calde hanno portato alla cancellazione di numerose manifestazioni legate alle neve (ce n’è sempre di meno). E’ stata influenzata anche la vita degli animali. Ma non solo.

Le temperature calde della primavera e dell’estate del 2018, insieme alla scarsezza di precipitazioni piovose, hanno causato il fallimento di numerosi produttori agricoli. Senza contare che le temperature sottozero di aprile e maggio hanno poi causato altri danni, soprattutto alle ciliege e alle mele.

Ma il caldo ha fatto di peggio.

Dozzine di europei sono morti per disidratazione e colpi di calore durante l’estate del 2018. Ma nessuna autorità ha dato precisi. Si suppone che i decessi da caldo siano sottostimati.

Emergenza climatica soprattutto nelle città

I problemi peggiori sono stati riscontrati soprattutto nelle aree urbane. Il cemento e l’asfalto, infatti, accumulano calore durante il giorno. Calore che poi viene rilasciato nelle ore notturne. Causando quelle isole di calore che rendono le città più calde di due o tre gradi. Per molti abitanti, soprattutto quelli che non possono permettersi impianti di aria condizionata, le misure dei governi locali rappresentano una questione vitale.

Proprio per questo molte città stanno iniziando a dichiarare l’emergenza climatica. Si attiva la resilienza climatica. A Parigi, dove le temperature medie sono aumentate di due gradi negli ultimi anni, è stato avviato un programma per ridisegnare i cortili delle 700 scuole cittadini per limitare l’effetto isola.

Ma le “politiche di contenimento climatico” non sono uguali. Anzi, differiscono da città a città. E spesso i “patti per l’ambiente” vengono avviati in pompa magna per essere poi sospesi senza un motivo. Ma non solo, manca anche una qualsiasi valutazione sistematica sugli effetti e sulle soluzioni. Come ad esempio un “piano d’azione per l’energia e il clima sostenibili”.

Sarebbe opportuno iniziare ad agire, anche ad Avellino. Per un piano integrato legato pure alla riduzione delle pm10. Le due cose possono viaggiare insieme. Sempre che il nuovo governo cittadino decida di affrontarle.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie