Avellino, Campo Genova: rifiuti speciali nel sottosuolo. Stop a mercato e Smile arena

Campo Genova è inutilizzabile. Arriva il responso del labratorio di analisi: va bonificato.



2' di lettura

Brutte notizie per l’amministrazione comunale avellinese. Nel sottosuolo di Campo Genova ci sono dei rifiuti speciali non pericolosi. Si tratta per lo più di scarti edili. Addio, almeno per ora, al sogno del sindaco Festa della Smile Arena e del mercato nell’area nei pressi dello Stadio Partenio.

Grana Campo Genova

Fino a pochi giorni fa il primo cittadino era tranquillo sui risultati degli esami nel sottosuolo. Gianluca Festa a Thewam.net aveva spiegato la situazione dei carotaggi sotto campo Genova ed era fiducioso che le analisi dessero risultati positivi.

Purtroppo però, il laboratorio incaricato da Palazzo di Città per esaminare il sottosuolo di contrada Zoccolari, non ha fornito l’annuncio sperato. Campo Genova, come anticipato dai colleghi di Itv, ha dei rifiuti nel sottosuolo.

Sono pericolosi quei rifiuti?

Stando ai risultati delle prime analisi non si tratta di rifiuti contaminanti: non ci sarà bisogno quindi di una bonifica. Sono stati infatti ritrovati scarti edilizi, probabilmente dovuti alle demolizioni dei decenni passati. Dai primi rilievi si troverebbero fino a 60 centimetri.

Dopo un primo intervento, per rimuovere tutti i rifiuti, i tecnici provvederanno ad analizzare di nuovo il terreno per verificare se sia stato contaminato in modo permanente.

Altri fondi, altre spese

Dopo quest’ultima grana il comune di Avellino dovrà trovare altri fondi da spendere per ripulire l’area di Campo Genova. Proprio pochi mesi fa l’amministrazione comunale aveva stanziato ben 250mila euro per adeguare la zona ad area mercatale e per rifare l’asfalto.

Soldi sprecati, probabilmente, visto che per rimuovere i rifiuti andrà prima eliminato l’asfalto fatto da poco. Uno spreco di risorse che di sicuro peserà sull’ente in pre-dissesto che dovrà affrontare ulteriori spese e perdere, inevitabilmente, altro tempo prima di restituire Campo Genova agli Avellinesi. Anche se, solo ieri, è arrivata la notizia di un ricorso da otto milioni di euro vinto dal Comune contro la società che gestiva l’area esterna del Moscati. Chissà che parte di quei soldi, non vengano destinati proprio agli interventi a Campo Genova.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!