Avellino, Capuano: Abbiamo fatto Babbo Natale. Potenza brava a sfruttare i regali

L'analisi di Eziolino Capuano che commenta la gara tra Avellino e Potenza


1' di lettura

A fine gara a commentare la gara con il Potenza il tecnico dell’Avellino, Eziolino Capuano. Questa la sua analisi della gara: “Nel calcio chi vince parla e chi perde sta zitto. Non cerchiamo alibi ma il risultato non è veritiero. La prima mezz’ora non sono usciti dalla loro area di rigore, poi fai due errori, regali due gol e perdi. Abbiamo perso Laezza poco prima del match e ci ha condizionato. Nella ripresa ho provato a dare una scossa ma non c’è nulla da fare. Poi anche gli episodi non ci girano, c’era un rigore non dato su Charpentier ma non mi rammarico. Darò tutto per salvare questa squadra. Nella prima mezz’ora è stato il piu bell’Avellino della stagione. Poi se pur facendo bene facciamo Babbo Natale, con una squadra esperta come il Potenza, allora si perde. Il secondo tempo ci abbiamo provato, anche cambiando modulo, abbiamo dato pressione. Ma se si regala poi è difficile venirne fuori. Sono molto deluso. Nella prima mezz’ora era un Potenza al tappeto, finito, poi li abbiamo rimessi in gioco noi. Per ora siamo questi, tocca arrivare a gennaio e poi vedere il da farsi. Per il momento siamo pochi. La classifica è preoccupante, lo sapevo prima, e sono sempre più convinto della scelta fatta. Caiata? La società sta valutando e vedremo se tesserarlo. I portieri? Io ritengo che in una squadra ci debbano essere un primo e un secondo portiere. Poi in squadra si possono avere due portieri che si equivalgono come noi e alla fine scelgo uno dei due. Errori di Abibi? Non butto la croce addosso a nessuno e spero possa riprendersi.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!