Priolo saluta: dopo sette mesi ci sentiamo tutti avellinesi

3' di lettura

Sette mesi, 106 delibere di consiglio comunale, cento di giunta, 17 ordinanze, 44 direttive, 15 regolamenti. Il commissario straordinario del comunale di Avellino, il prefetto Giuseppe Priolo, non vuole fare un bilancio classico della sua attività amministrativa. Ma i numeri parlano chiaro. E dicono anche meno di quello che insieme ai sub commissari, Silvana D’Agostino e Francesco Ricciardi, è stato fatto per la città.

A partire forse dalla cosa più importante: “Siamo riusciti a fare squadra e l’augurio è che anche dopo di noi, si continui su questa strada, tutti insieme amministratori, dirigenti, impiegati”.

E’ stata una conferenza stampa di saluti, quella che si è svolta questa mattina nella sala riunioni di Palazzo di Città. Quasi un passaggio di testimone al sindaco Gianluca Festa e al suo esecutivo, che domani si insedierà con la cerimonia della proclamazione degli eletti.

“Con il nuovo sindaco – ha ribadito Priolo – ci siamo sentiti spesso in questi giorni. E restiamo a disposizione in qualsiasi momento per dei chiarimenti, dei consigli, anche dopo che sarà terminato il nostro compito. Questa esperienza ha segnato tutti noi. E’ ci sentiamo tutti avellinesi, quindi sempre pronti – se serve – a dare una mano al primo cittadino. Ho saputo che conosce già bene la macchina comunale, e questo è un grande vantaggio”.

Priolo ha ringraziato tutti, dal prefetto Maria Tirone, al procuratore, Rosario Cantelmo, tutti i dirigenti e i dipendenti del comune, la stampa, i riferimenti istituzionali della Regione. Puntando continuamente l’attenzione sul concetto di “squadra”. “Se siamo riusciti a ottenere dei risultati è solo grazie al lavoro di tutti. Qualsiasi decisione è stata sempre valutata insieme e condivisa. E abbiamo operato sempre e soltanto nell’interesse pubblico, del resto noi non abbiamo certo bisogno di consenso. E sopratutto, le scelte di questi mesi, dalla più semplice alla più complessa, sono state sempre adottate guardando alla prospettiva, al futuro, anche con strategia”.

Al tavolo, oltre al commissario e al sub commissario, anche il segretario comunale, Vincenzo Lissa, i dirigenti, Gianluigi Marotta e Luigi Cicalese e il comandante della polizia municipali, il colonnello Michele Arvonio.

Si è accennato a qualche decisione importante. In primis il protocollo d’intesa con i comuni vicini per migliorare la qualità dell’aria, lo stadio Partenio, la piscina comunale, il centro autistico.

“Noi – ha spiegato Priolo – abbiamo continuato l’eredità che ci è stata lasciata dalle altre amministrazioni, ci auguriamo di aver lasciato a chi verrà dopo una traccia sulla quale costruire la città che verrà”

Tra i meriti della gestione commissariale, anche quello di aver individuato il percorso per far uscire l’ente da una profonda crisi finanziaria. La scelta è stata quella del pre dissesto. Entro cinque, sette anni, Avellino dovrebbe avere i conti in ordine. Non è poco.

Il commissario Priolo ha ringraziato anche il sottosegretario Matteo Piantedosi, che lo ha scelto per questo incarico. E precisato come l’altro sottosegretario al ministero dell’Interno, Carlo Sibilia, non abbia “in nessun modo interferito con la nostra attività e le nostre decisioni”.

Il prefetto ha infine anche indicato una strategia possibile per il futuro: quello di aprirsi, fare delle scelte interprovinciali, avviare una progettualità che coinvolga anche Salerno o Benevento. “E’ un modo per arrivare con maggior facilità ai finanziamenti europei, ma anche il sistema migliore per amministrazioni che siano capaci di andare oltre l’ordinario e con uno sguardo aperto sul futuro”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie