Avellino, il comune vende 500 beni tra case, box e depositi. Tutti i prezzi

Gli incassi totali, qualora il comune dovesse riuscire a vendere tutto, superano i 33 milioni di euro. Sono 268 le case popolari in vendita mentre oltre 250 i beni tra box auto, depositi e locali commerciali.

4' di lettura

Il comune di Avellino ha pubblicato sul sito ufficiale dell’amministrazione il bilancio previsionale del prossimo triennio 20202022. Nel documento Palazzo di Città ha anche inserito tutti i beni che l’ente cittadino ha messo in vendita.

Scarica qui il bilancio di previsione 2020-2022

Ecco quali sono i fabbricati in vendita

Tra gli immobili che l’amministrazione comunale ha intenzione di cedere a privati o altri enti pubblici ci sono anche, come vi abbiamo anticipato da tempo, una parte della casa comunale e l’ex asilo Patria e Lavoro.

Il comune ha infatti intenzione di vendere circa la metà della struttura di Piazza del Popolo con un ricavo di 5milioni e 500mila euro. L’amministrazione Festa ha infatti intenzione di spostare alcuni uffici a Palazzo De Peruta, ex sede del municipio, lasciando così vuote numerose aree dell’attuale sede comunale.

Nei mesi scorsi, anche la Guardia di Finanza si è interessata all’operazione, anche se ancora oggi non ci sono ulteriori novità.

La tabella dei beni

Per recuperare l’ampio deficit del comune capoluogo, il settore patrimonio, guidato da Stefano Luongo, ha deciso di vendere anche l’ex asilo Patria e Lavoro. La struttura è da tempo inutilizzata e, secondo i tecnici del comune, col tempo porterà più spese che ricavi alla città. Il prezzo fissato per l’ex asilo è di 480mila euro.

I beni messi in vendita dal comune tra box auto, depositi e locali commerciali sono oltre 250. Tra le strutture alienabili ci sono anche gli ex edifici scolastici di via Pianodardine, via Laurenzana, via Cesine e l’ex asilo nido di via Palatucci.

Le case popolari in vendita

Il comune di Avellino ha anche intenzione di vendere numerosi alloggi popolari. Gli attuali inquilini avranno il diritto di prelazione. Si tratta di 268 alloggi di edilizia residenziale pubblica sparsi in tutto il territorio comunale. Il totale degli incassi per Palazzo di Città sarebbe di oltre otto milioni di euro. (Nella tabella di seguito li troverete divisi per zone).

I ricavi derivati dalla vendita degli alloggi popolari saranno investiti in:

  • Interventi straordinari di recupero (70 per cento)
  • Riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica esistente (27 per cento)
  • Spese generali e di amministrazione (3 per cento)

Intanto ieri l’amministrazione comunale ha pubblicato una manifestazione d’interesse per individuare i privati e gli enti che vogliono vendere degli appartamenti nuovi al comune che, se deciderà di acquistarli, li trasformerà in case popolari.

Le aree in vendita

Nell’allegato dei beni alienabili del prossimo triennio il comune ha pubblicato le diverse aree edificabili del territorio in vendita.

Tra queste spuntano il parco urbano della NI01 a ridosso dell’autostazione, di cui vi abbiamo parlato qualche mese fa, e la NI05 di Rione Mazzini che insieme alle altre aree Avellino non è mai riuscito a vendere.

In totale le presunte entrate sarebbero di oltre 15milioni di euro se il comune riuscisse a vendere tutte le aree alienabili.

L’utilizzo dei ricavi

Palazzo di Città ha anche annunciato che i fondi che otterrà dalle concessioni edilizie e simili serviranno per diversi interventi e saranno imputate sul bilancio comunale.

Per ora il comune ha previsto un incasso di 450mila euro per il prossimo triennio (i ricavi sono bassi perché non si possono prevedere ndr) che servirà per la manutenzione di strade, illuminazione e strutture di proprietà comunale. Il riassunto nella seguente tabella:

ENTRATESPESE 
Proventi ordinari Concessioni edilizie € 450.000,00 Pronto intervento per manutenzione strade € 45.000,00  
  Manutenzione straordinaria impianti termo-sanitari alloggi comunali. Cap E 878/1 € 16.000,00  
  Manutenzione alloggi E.R.P.  € 92.475,00
  Pronto intervento per manutenzione impianti sportivi € 50.000,00 
  Manutenzione straordinaria scuole elementari € 9.822,00
  Manutenzione straordinaria edifici adibiti a scuola media €  11.303,00 
  Manutenzione straordinaria impianti pubblica illuminazione  €  182.400,00  
  Restituzione oneri di urbanizzazione € 35.000,00  
  Acquisto Pluviometro € 8.000,00
  €  450.000,00   € 450.000,00 

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie