Avellino, oggi il pre dissesto in aula: il clima è di scontro totale

2' di lettura

In un clima da festa perenne il consiglio comunale di Avellino si riunisce oggi (e domani in seconda convocazione), per discutere una faccenda assai delicata: il piano di riequilibrio pluriennale e gli assestamenti di bilancio. Grane, dunque. E non concerti. Una questione decisiva per le sorti non solo dell’ente, ma dell’intera città.

Le tensioni in aula non mancano. Stonano del tutto con il “SummerFest”, le luminarie e i fuochi pirotecnici. In consiglio si sono già visti scontri virulenti, e su questioni davvero di ordinaria amministrazione, come la scelta del presidente del consiglio comunale e la nomina delle commissioni (che restano un rebus irrisolto). Sul comune pende anche una diffida del prefetto, per la mancata approvazione degli assestamenti che dovevano essere decisi entro il 31 luglio.

Avellino, non sprecare il lavoro di Priolo

Sarebbe davvero un peccato gettare alle ortiche la sterzata ai conti imposti dalla gestione del commissario Giuseppe Priolo.

Il piano di riequilibrio previsto è di dieci anni. Ci sarà da fare qualche sacrificio. Ma nulla di così drammatico. In cambio avremo un comune ripulito dai debiti e con i conti in ordine. Capace di costruire il futuro. Il sindaco Gianluca Festa in campagna elettorale ha dichiarato che avrebbe impiegato anche meno, cinque anni, per riequilibrare il disavanzo. Nessuno chiede tanto. I miracoli lasciamoli ad altri, magari fuori dalla politica.

Le schermaglie non lasciano ben sperare

Il consiglio comunale di questo pomeriggio indicherà in modo significativo se la strada intrapresa dalla nuova amministrazione sarà impervia o meno. Se cioè assisteremo a una balcanizzazione del conflitto in aula o – al contrario – a una assunzione partecipata di responsabilità. Ovvero, e questo è l’augurio: una maggioranza dialogante e una opposizione non distruttiva. Le schermaglie iniziali non lasciano ben sperare. La querelle sulle commissioni, innescata dalla posizione non definita del consigliere comunale 5Stelle, Luigi Urciuoli (è all’opposizione ma ha votato le linee programmatiche), potrebbe essere emblematica.

Tra “faccio tutto io” e Aventino

Uno scontro senza frontiere sulla questione bilancio, il mancato rispetto degli impegni assunti con la dichiarazione di pre dissesto, potrebbero riaprire le porte al commissariamento. La città avrebbe bisogno di altro. Progetti, idee, finanziamenti. Le trincee che si stanno scavando da una parte e dall’altra in consiglio comunale non lasciano aperti spiragli all’ottimismo.

In politica, come nella vita, bisogna saper vincere o perdere. Chi vince non può portarsi il pallone a casa. E chi perde farebbe bene a non arroccarsi sull’Aventino. Basta una sola di queste due scelte per provocare la sconfitta di tutti. O meglio della città.

Staremo a vedere. Già oggi.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie