Evade dai domiciliari, nei guai il parcheggiatore biancoverde

1' di lettura

Viola i domiciliari e finisce nei guai. Era andato allo stadio, con la maglia del lupo, ma la partita col Teramo non c’entrava niente. O, meglio, lui tifoso dell’Avellino lo è davvero, ma era lì per “alzare qualche spicciolo”. Si era improvvisato parcheggiatore nello spiazzale del Partenio. E’ stato scoperto e denunciato dalla Polizia di Avellino.

A finire nei guai un pregiudicato 48enne del capoluogo irpino, che era sottoposto proprio agli arresti domiciliari. Dopo l’identificazione, gli agenti della sezione Volante, guidati dal vicequestore Elio Iannuzzi, hanno proceduto con la denuncia.

I poliziotti erano impegnati nel servizio di prevenzione disposto per il match casalingo, contro il Teramo. Una serata da incorniciare per i tifosi dell’Avellino, non per lui. Il parcheggiatore se la ricorderà per un bel pezzo, ma non c’entra la vittoria del lupo.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie