Primo consiglio comunale: liti, zero temi e dubbi a 5 Stelle

1' di lettura

Si apre la stagione di Gianluca Festa sindaco della città di Avellino. Convocato questa mattina il primo consiglio comunale con ben sei punti all’ordine del giorno finiti, non da programma, nel caos più assoluto. Sono state proprio le urla le grandi protagoniste dell’aula. E le polemiche sterili hanno prevalso.

Ci si è fermati oltre un’ora intorno a una questione, tutto sommato irrisoria, la nomina del vice-presidente del consiglio comunale (poi è stato nominato Ferdinando Picariello). Dopo un’altra polemica, come potete immaginare, che aveva riguardato il nome del presidente. Insomma, si parlava ancora di poltrone invece di affrontare una questione decisamente più seria. Infatti, dovevano essere trattate le linee programmatiche. E, invece, tutto è slittato. Mancava il tempo.

Comune di Avellino: M5s con la maggioranza?

La prima analisi politica che esce fuori, giusto uno straccio di analisi che si è potuto cogliere in mezzo a quelle urla, è la Lega che ha confermato l’appoggio alla maggioranza, condiviso anche dal consigliere Urciuoli (M5s), almeno sulla nomina di Ugo Maggio a presidente del consiglio comunale. Poi la maggioranza ha trovato la convergenza su Picariello come vice.

Se quanto accaduto questa mattina, sia l’inizio della volontà dei grillini di allinearsi alla maggioranza, lo si capirà solo col tempo. Anche se i rappresentanti dell’opposizione, come emerge dalle parole di Dino Preziosi raccolte da Orticalab, si erano messi d’accordo per non accettare incarichi. Un proposito “tradito” proprio da Picariello. Una posizione, quella dei grillini, che merita chiarezza e ulteriori riflessioni.

E’ chiaro invece che – se il buon giorno si vede dal mattino – quello di questa mattina non è stato un grande inizio. Con i personalismi che hanno dilaniato l’aula, facendo passare in secondo piano le questioni della città. E Avellino non lo merita.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie