Avellino, esplosione fabbrica – Protezione Civile: evacuate tre famiglie

1' di lettura

Claudia Campobasso, dirigente della Protezione Civile della Regione Campania, ai microfoni della stampa locale, spiega nello specifico il lavoro svolto questo pomeriggio a Pianodardine: ” Ci siamo attivati subito. Innanzitutto ci siamo attivati per l’emergenza boschiva, dato che nella zona limitrofa alla fabbrica vi sono delle zone boscate che vanno messe a protezione. Una collaborazione intensa con i carabinieri. Il passo successivo è stata l’attivazione dei volontari per la distribuzione di viveri e bottigliette d’acqua. Oltre 50 volontari si sono recati sul posto. Le famiglie evacuate non hanno avuto problemi di sistemazione, si tratta solo di tre, in quanto non ci sono arrivate comunicazioni in merito.”

L’aria in città risulta ancora pesante per i cittadini. L’odore dell’incendio ha impregnato la città di Avellino. Nel pomeriggio la decisione del sindaco, Gianluca Festa, di sospendere ogni genere di attività sul territorio. Annullate tutte le attività organizzate dal Comune alla quale si aggiunge la volontà di chiudere le scuole ed annullare il mercato cittadino per salvaguardare la salute dei cittadini. Intanto si aspettano i dati ufficiali dall’Arpac in merito alle sostanze tossiche diffuse nell’aria.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie