Avellino – piazza Macello. Quando nei forni bruciavano anche i cani randagi

Decenni fa in quei forni di piazza Macello si bruciavano purtroppo anche i cani randagi oltre alle carcasse di animali macellati. Oggi sono imbrattati e pieni di rifiuti.

2' di lettura

Piazza Kennedy è pronta a cambiare nome. L’amministrazione comunale ha infatti deciso di dedicare il parco dell’area all’ex sindaco del capoluogo, Antonio Di Nunno.

A cent’anni dall’istituzione del macello comunale nella zona dell’ex capolinea dei bus, della struttura sono rimasti solo i comignoli dei due forni. Due simboli della città che, forse, andrebbero un po’ rivalutati.

La storia dei forni

Per saperne un po’ di più sui forni di piazza Macello, abbiamo ascoltato lo storico Andrea Massaro che ci ha spiegato alcune curiosità storiche.

Negli anni venti DEL 1900, il comune aveva deciso di costruire un nuovo macello visto che quello vecchio era in pessime condizioni. Il progetto è stato redatto dall’ingegnere Alberto Colarusso e presto Palazzo di Città ha fatto entrare in funzione il complesso.

I forni della piazza servivano a cremare le carcasse degli animali macellati che non potevano essere usate per scopi alimentari. Purtroppo nei camini finivano anche i cani randagi catturati dall’accalappiacani comunale. In genere gli animali venivano trattenuti alcuni giorni e, dopo un certo periodo, se non venivano ritirati dai rispettivi padroni, venivano soppressi e i loro corpi distrutti nel forno.

Piazza Macello oggi

L’attività di questo impianto è testimoniato dai lunghi camini di mattoni rossi ancora presenti a piazza Macello. Oggi purtroppo sono diventati un ricettacolo di rifiuti e avvicinandosi si riescono ancora a scorgere, tra bottiglie di plastica e spazzatura, gli spazi dove venivano inseriti gli animali per essere cremati.

I camini hanno oramai quasi cento anni. Un’idea sarebbe quella di riqualificarli e pulirli in modo da restituire alla città un simbolo importante della sua storia.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie