Sport⚡ Vai in versione lampo ⚡

Avellino, sindaco Festa: De Cesare non vende? Allora porti fino in fondo i club

0
1' di lettura

Ieri ci sono stati colloqui societari in casa Sidigas con l’imprenditore Izzo che avrebbe incontrato De Cesare per capire le intenzioni del patron di cedere l’Avellino calcio. Tra smentite e trattative saltate (qui potete leggere il punto della situazione), la realtà è che per ora Avellino calcio e Scandone restano a De Cesare.

A fare il punto della situazione, ancora una volta, il sindaco di Avellino, Gianluca Festa. Il primo cittadino ha parlato di questa trattative interrotte e ha mandato l’ennesimo monito a De Cesare, che ne caso non dovesse o non volesse vendere, deve portare avanti il suo impegno sia con il calcio che non il basket.

Queste le parole di Festa ad Ottopagine: “Vendita Avellino? Ci sono state interlocuzioni, è evidente la divergenza che resta tra domanda e offerta. C’è stato l’auspicio che la Sidigas potesse risolvere i suoi problemi cedendo il club. Sembra non sia così, non spetta a noi giudicare se le offerte sono congrue; però a questo punto dobbiamo chiedere a chi si assume questa responsabilità di portare fino in fondo questa scelta. Se è in grado di farlo da solo, allora lo faccia. Noi possiamo fungere solo da sentinelle affinchè vada tutto per il verso giusto. E questo vale sia per il calcio che per la Scandone. L’iscrizione c’è, ora bisogna allestire l’organico per la Serie B”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Entra nel gruppo di Facebook e ricevi news, video e immagini esclusive. Partecipa a TheWam!

Commenti

Comments are closed.

Potrebbe piacerti anche