Ignoffo: “Dopo Pagani vedremo sul mio futuro. Daremo il massimo”


2' di lettura

L’Avellino Calcio scenderà in campo domani contro la paganese per la nona giornata del campionato di Serie C girone C. Ignoffo, alla consueta conferenza stampa, presenta così il match di domani pomeriggio: 

“Ho sempre vissuto tutto alla giornata. Ci siamo sempre prefissati di vivere tutto giornata dopo giornata. Vedremo dopo la partita di Pagani sul mio futuro. Sul confronto con la proprietà posso dire che ci siamo incontrati. La proprietà finora mi ha dimostrato sempre fiducia incentivando noi e la squadra a fare meglio. Il nostro lavoro rimane quello di cercar di dare il massimo alla squadra. Volevo avere qualche punto in più in questo momento.  “

Il modulo? Questa squadra sappiamo che nasce per il 352. Valorizza le qualità del gruppo come modulo. Micovschi può giocare in entrambi i ruoli e lui come tutti i ragazzi mi devono dare il massimo. Può fare tranquillamente la seconda punta Micovschi. Ma se farà l’esterno dovrò sacrificare qualcuno tra Parisi e Celjak. I ragazzi hanno mostrato una cerca serenità in settimana. Gli attaccanti vengono da tre piccole problematiche e penso che Albadoro sia disponibile per domani.

Sulla polemica del San Tommaso? Cosa dire. Io faccio il mio lavoro in base alle esigenze delle squadre. Può capitare che debba dire di no per la disponibilità del campo.

Sulle vicende giudiziarie? posso dire che i ragazzi non devono interessare ne a me ne ai ragazzi.

La Paganese? è una squadra solida, hanno fatto molto bene finora, ma ogni partita è una storia a se. Noi lavoriamo sui calci piazzati per evitare quanto visto in passato. In fase offensiva abbiamo segnato poco su calcio da fermo.

Ai tifosi dico: La piazza è sempre stata vicina alla squadra, se i risultati non arrivano abbiamo bisogno ancora di più di un sostegno importante da parte loro. Loro ci spingono sempre a dare il massimo.

Silvestri e De Marco? Devo sempre aver le alternative per far bene, Karic va gestito bene. Tra loro due posso dire che si alternano alla perfezione durante la gara. Sui portieri ho fatto le mie valutazione, entrambi hanno margini di miglioramento chi per un motivo chi per un altro.

Non sono pentito di aver scelto Avellino. Per me è importantissimo stare qui e continuo a lavorare dando il massimo.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!