Avellino. Il giorno della verità sui debiti del comune

1' di lettura

L’attesa è finita. Domani (26 marzo) sarà il giorno della verità sulla profondità del buco nelle casse comunali. E soprattutto su come si tenterà di ripianare il debito. E’ stata infatti convocata dai commissari straordinari per le 15,30 – a Palazzo di Città – una conferenza stampa per illustrare, si legge in una scarna nota, “le attività in essere in relazione alla situazione economico finanziaria dell’ente”.

La questione debiti è centrale nel futuro di Avellino. Inutile girarci intorno. E se anche la questione fosse risolta con un “pre dissesto”, è chiaro che si andrà incontro a stagioni di inevitabili sacrifici per rimettere il bilancio in ordine. Alcuni – e in particolare Dino Preziosi – sostengono che la strada più veloce e agevole per ripianare il disavanzo sia quella del dissesto. Preziosi, è giusto dirlo, è stato il primo a chiedere chiarezza sui conti. Qualche anno fa propose il pre dissesto. “Oggi – ha dichiarato in una intervista rilasciata a The Wam -, la situazione è cambiata e l’unica strada possibile è quella più radicale”.

I debiti sono stati anche una preoccupazione costante per il breve governo a 5Stelle. Ciampi e i suoi assessori hanno avviato la cosiddetta “operazione trasparenza” sui conti del comune. Operazione che ha portato alla situazione attuale.

Nel luglio scorso il Collegio dei Revisori ha espresso parere negativo sul bilancio consuntivo del 2017. I motivi sostanzialmente sono due: fondi di dubbia esigibilità e la riscossione dell’evasione. Che in realtà sono due facce della stessa medaglia. O quasi.

La questione debiti (dissesto o pre dissesto), sarà centrale anche per la prossima amministrazione comunale. Sarà indispensabile una guida capace, e in grado di intercettare quei fondi necessari per garantire – nonostante tutto – un adeguato sviluppo della città. Non sarà semplice.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie