Arpac: dissequestrate l’Ics. E diffida azienda: non inquinate il Sabato

1' di lettura

L’agenzia di monitoraggio dell’inquinamento, Arpac, pronta a chiedere il dissequestro dell’Ics. Lo stabilimento distrutto dall’incendio a Pianodardine, zona industriale di Avellino. Una richiesta dettata dall’esigenza di effettuare controlli specifici sul sito. E comprendere se ci siano rischi ambientali legati all’inquinamento. Ne ha parlato, a un tavolo convocato in Comune ad Avellino, Carmelo Lomazzo, ingegnere Arpac. L’esperto ha anche raccontato di una diffida inviata all’azienda Ics per la messa in sicurezza del sito. E per non inquinare il fiume Sabato con gli scarichi di acque usate per lo spegnimento dell’incendio.

Incendio Ics, Arpac: dissequestrate la fabbrica

“La necessità del dissequestro del sito – ha spiegato l’ingegnere – è dettata dal bisogno di effettuare analisi nell’area maggiormente colpita dal rogo. Come Arpac riteniamo fondamentale questo monitoraggio. Per comprendere se ci siano rischi ambientali. Spero che anche il sindaco, Gianluca Festa, si faccia promotore di questa richiesta nei confronti della Procura”.

L’esperto ha ribadito quanto emerso in questi giorni. Dati relativi alla diossina, per fortuna, nei limiti. Dopo i primi rilievi, effettuati poco dopo l’incendio, che avevano registrato un piccolo sforamento.

Avellino, incendio Pianodardine: domani dati Arpac decisivi

Domani (venerdì 20 settembre 2019) dovrebbero essere pubblicati i dati di altri campionamenti. Oltre a quelli dei prelievi effettuati dall’Asl. Lunedì, se le analisi daranno i risultati sperati, è probabilmente che venga revocato anche il divieto di consumo di frutta e verdura nei nove comuni interessati: Avellino, Atripalda, Aiello del Sabato, Contrada, Grottolella, Manocalzati, Montefredane, Montoro, San Potito Ultra.

L’Arpac ha diffidato Ics per la messa in sicurezza del sito per evitare che acque di lavaggio dello spiazzale e quelle utilizzate per lo spegnimento del fuoco finiscano nel fiume Sabato.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie