Avellino, incendio fabbrica, gli ultimi dati Arpac sulla diossina nell’aria

1' di lettura

Sono stati diffusi gli ultimi dati sulla presenza di diossina nell’aria dopo il devastante rogo della Ics di Pianodardine. E si tratta di risultati confortanti.

Il valore è di 0,14, leggermente al di sotto della soglia limite.

Sono comunque scesi anche rispetto a quelli di ieri. Una buona notizia, comunicata dal referente provinciale di Arpac, Pietro Vasaturo.

La situazione può iniziare a definirsi sotto controllo. Anche perché era proprio la presenza di diossina a destare molta preoccupazione. E in particolare avrebbe potuto rappresentare un problema se il dato fosse rimasto costante e non in diminuzione.

“Stiamo anche verificando – ha dichiarato Vasaturo – le acque del fiume Sabato, dove si è riversato un grande quantitativo di acqua, quella – per intenderci – utilizzata per spegnere l’incendio e quindi potenzialmente inquinanti. Ma questi dati saranno disponibili solo tra qualche giorno. Entro venerdì – annuncia – faremo il punto definitivo della situazione”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!