Incendio Ics. L’azienda: dissequestrate gli stampi per salvare gli operai

1' di lettura

L’azienda Ics di Pianodardine, distrutta da un devastante incendio, chiede alla Procura di poter recuperare gli stampi. Necessari per rispettare alcune commesse e salvaguarda posti di lavoro. Una richiesta arrivata, attraverso i microfoni di Telenostra con i colleghi Anna Guerriero e Ottavio Giordano. (Guarda il servizio video di Telenostra)

Incendio Ics: azienda chiede dissequestro degli stampi

L’Ics valuta anche una possibilità di dissequestro momentaneo proprio per recuperare quegli stampi che reputa fondamentali. L’intenzione della dirigenza – stando alle testimonianze raccolte – sarebbe quella di salvaguardare i posti di lavoro di Avellino.

Un appello lanciato anche dal segretario generale Cgil Avellino, Franco Fiordellisi. Mentre procedono le indagini. Domani è atteso l’arrivo del nucleo investigativo nazionale dei vigili del fuoco. Gli inquirenti hanno raccolto video del disastro e ascoltato alcuni testimoni. Positivi i dati relativi alla diossina oggi, 17 settembre. Sono, infatti, nella norma.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!