Incendio Avellino, Ics a Cantelmo: ecco perché ci servono quei pezzi

1' di lettura

L’avvocato della proprietà Ics di Pianodardine, stabilimento distrutto da un incendio, spiega l’importanza di riavere gli stampi sequestrati dalla Procura.

Incendio Avellino, il legale Ics chiede dissequestro

“Sono pezzi unici – spiega il legale Santillo – prodotti in esclusivo vantaggio delle case automobilistiche. In particolare servono a produrre batterie per la Volkswagen. Nel caso in cui non ci fossero restituiti, sarà compromessa la vita dell’azienda. Non solo nel sito di Avellino, ma in tutto il territorio nazionale. Nella prima istanza si chiedevano la restituzione dei macchinari, nella seconda solo gli stampi”.

Il legale si è poi complimentato con la Procura per la celerità nell’indagine: (Al momento non ci sono indagati): “Posso dire che l’incarico al consulente, per verificare quanto accaduto, è stato già conferito. Credo che risponderanno con celerità. Al momento il sostituto procuratore, Cecilia De Angelis, non era in Procura. In modo che possa spiegare meglio la nostra posizione. Serve a permettere all’azienda di vivere. Nel rispetto di tutti”.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie