Avellino inquinata. Nuova ordinanza: stop auto fino al 30 aprile

1' di lettura

Niente da fare. L’inquinamento ad Avellino non scende. Le polveri sottili restano sempre al di sopra dei limiti consentiti dalla legge. Proprio per questo il commissario prefettizio, Giuseppe Priolo, ha esteso l’ordinanza anti smog e il parziale blocco del traffico nel centro urbano fino al 30 aprile.

Oradinanza che dispone – lo ricordiamo – il divieto dei veicoli dalle 8 alle 14 e dalle 15 alle 20 in tutto il perimetro del centro cittadino.

Il blocco riguarda tutti i veicoli diesel (0-1-2-3) e benzina (0-1-2-3). Sono esentate le auto dei residenti e dei proprietari o affittuari di box che si trovano nella zona interdetta. I veicoli speciali di persone che hanno una limitata capacità motoria. I taxi e i veicoli delle forze dell’ordine, della polizia municipale e quelli impiegati in attività istituzionali. Sono esonerate anche le auto di medici e veterinari impegnati in visite domiciliari urgenti.

E’ naturalmente vietato sostare con il motore acceso (anche gli autobus). Non sarà consentito bruciare vegetali e altri residui agricoli (questo divieto riguarda l’intero territorio comunale). Ssarà anche vietata l’accensione di caminetti, stufe, termocamini e termostufe alimentate a legna o con altre biomasse.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie