Avellino. Ladri in casa, ma trovano i proprietari: prima le urla, poi la fuga

E' accaduto la scorsa notte su Collina Liguorini. Furti a rpetizione in città e nei comuni dell'hinterland



2' di lettura

Non si ferma l‘ondata di furti nelle case ad Avellino e nell’immediato hinterland, anche quando i proprietari sono in casa. Come è accaduto la notte scorsa nel capoluogo, in via Giulio Marra, sulla collina dei Liguorini.

Entrano di notte, ma la famiglia è sveglia

I ladri – probabilmente di origine straniera – sono penetrati nell’appartamento proprio mentre i padroni di casa stavano per andare a letto. Si sono trovati faccia a faccia, malviventi e vittime. Un attimo di sospensione. E’ sembrato interminabile. Poi la reazione dei proprietari, e la fuga dei banditi. Sono scappati di corsa, facendo perdere le tracce nel buio pesto della notte.

Non è la prima volta che accade: topi d’appartamento sempre più audaci, che agiscono come e quando voglio, anche se non sono soli.

Furti a ripetizione

L’altra notte confidavano di trovare la famiglia (oltre alla coppia c’erano anche due bambini piccoli), già a letto, in pieno sonno. Non è andata così. Ma a Contrada Archi, Contrada Sant’Eustachio, a Monteforte, in questi periodi e in passato, i ladri hanno agito indisturbati anche alla presenza dei padroni di casa. E se pure qualcuno si fosse svegliato, la fuga non sarebbe stata l’unica scelta possibile: in un paio di villette hanno chiuso le vittime in bagno e continuato a rubare.

La stagione del gas soporifero

Qualche anno fa i malviventi utilizzavano spray soporifero: lo spruzzavano in grosse quantità all’interno delle abitazioni ed entravano qualche decina di minuti dopo, quando il gas aveva già fatto il suo effetto. Il giorno dopo, oltre a non trovare più soldi e preziosi, le vittime si alzavano dal letto anche con terribili mal di testa.

Mercogliano nel mirino e le ronde

In questi giorni i ladri hanno colpito soprattutto nella zona di Mercogliano. Furti a ripetizione. Al punto che qualche cittadino ha deciso di dar vita a un pattugliamento delle strade. Una sorta di ronde, per aiutare le forze dell’ordine a catturare i malviventi. Ma anche come deterrente: noi siamo qui, non vi avvicinate. Il problema delle ronde è sempre lo stesso: si fanno durante le ondate dei furti, ma non si possono organizzare per sempre. C’è gente che lavora.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie