Avellino, maltratta e picchia la moglie davanti ai figli. Allontanato

1' di lettura

L’ha maltrattata, picchiata e minacciata di morte. Vittima una moglie, il presunto carnefice è suo marito. Non è una storia così insolita purtroppo. Anzi.

I carabinieri della compagnia di Avellino hanno notificato all’uomo una misura cautelare emessa dal gip del tribunale di piazzale de Marsico. Al marito violento è stato disposto il divieto di avvicinarsi alla moglie e all’abitazione nella quale la donna vive attualmente. Un provvedimento che durerà fino a quando non sarò tornata la serenità familiare.

Le indagini dei carabinieri sono partite qualche giorno fa, dopo un intervento dei militari per una lite in famiglia. Gli investigatori sono stati avvisati da una telefonata, estremamente allarmata. Sono subito arrivati sul posto, una abitazione ad Avellino. La situazione era ancora molto tesa. La donna ha accennato ai carabinieri delle minacce e dei maltrattamenti subiti anche alla presenza dei figli minorenni. E’ stata poi accompagnata in ospedale per medicare le ferite riportate durante l’aggressione.

Gli elementi raccolti dai militari sono stati poi consegnati agli inquirenti della procura che hanno chiesto e ottenuto dal giudice per le indagini preliminari l’emissione della custodia cautelare che impedisce all’uomo, e per un tempo indeterminato, di avvicinarsi alla moglie e alla sua abitazione.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!